Carlos Checa: “Lorenzo vincerà già quest’anno”

Carlos Checa (photo Twitter)

Carlos Checa, ambasciatore Ducati, è l’unico spagnolo ad aver trionfato in Superbike nel 2011. L’ex campione nutre fiducia sul futuro di Jorge Lorenzo in MotoGP e prevede la prima vittoria con la Desmosedici entro quest’anno. Amor di patria, fiducia nella casa di Borgo Panigale o eccesso di ottimismo?

Per il campione di SBK è solo questione di tempo. “La moto funziona di certo e Lorenzo è un grande pilota – ha detto al Marca -. Non so perchè l’adattamento ritarda a venire, ma Lorenzo ha tutto, ha un team che lavora per lui, una moto che sta vincendo, ha talento. Credo che vincerà le gare già da quest’anno. Credo che può farlo perfettamente”.

Le prime due gare sono state un disastro, ma il podio di Jerez e il 4° posto al Montmelò possono considerarsi primi segnali di ripresa. Carlos Checa ricorda come molti piloti abbiano fallito in sella alla Ducati. Il nome che non cita è Valentino Rossi… “Ci sono molti piloti che sono venuti e non sono riusciti a fare bene. Non è possibile fare un confronto con Dovizioso, che qui è da molti anni. Conosce la moto. Ora ha trovato l’equilibrio che permette di vincere le gare. E questo equilibrio non arriva durante la notte. Il titolo è qualcosa che noi tutti vogliamo… Tutti vogliono vincere, ma pochi sono in condizione di vincere. Dovi sta ancora costruendo questa situazione”.

Ducati sembra essere nella miglior situazione in griglia secondo Carlos Checa… “All’inizio Yamaha sembrava buona, ma non tanto. Ognuno ha i suoi limiti. In queste gare sono riusciti a rimanere un passo sopra gli altri. Ho visto volare il Dovi al Mugello e al Montmeló e aveva qualcosa di diverso. Penso che la Ducati è migliore rispetto altri. Speriamo che resti così fino alla fine”.

Infine una battuta su Valentino, ancora al vertice nonostante i suoi 38 anni. “Rossi ha un grande talento, è stato un punto di riferimento per tutti… E’ possibile avere 20 anni ed essere demotivati. Ho vinto in Superbike a 39 anni. Perchè non potrebbe farlo Valentino?”.