Marc Marquez: “Noi e Ducati abbiamo problemi”

Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez arriva da buon 2° posto raggranellato a Barcellona, che fa sicuramente morale dopo il 6° posto al Mugello e il ritiro a Le Mans. Sinora la sua stagione è stata priva di acuti particolare, se si eccettua la gara di Austin. Lo spagnolo si è reso protagonista di uno dei suoi peggiori avvii di stagione. Il suo problema principale però sembra essere la moto. La Honda, infatti, sembra avere diversi guai da sistemare.

In merito alle gomme portate qui ad Assen, Marc Marquez ha dichiarato: “Michelin ha portato un pneumatico anteriore, che, nonostante le condizioni più fredde, funziona bene. La Michelin è tornata un po’ alla mescola del 2016 e a quella vista ad inizio stagione. Qui le gomme vanno bene con la Honda. Credo sia davvero complicato capire chi ha usato gomme usate o meno. I piloti Yamaha comunque sono ancora davanti a noi, specialmente Maverick Vinales”.

Il telaio è lo stesso di Crutchlow

Lo spagnolo ha poi continuato: “In ogni caso ci stiamo impegnando per fare sempre meglio. La gara qui è molto lunga e sarà estremamente importante mantenere un buon ritmo con gomma usata. Noi lavoriamo sempre per migliorare la stabilità della Honda. Qui con curve veloci e vento forte la moto oscilla tanto, soprattutto nelle curve veloci. Anche la Ducati si muove molto, la Yamaha, invece, ha una stabilità indescrivibile”.

Infine, Marc Marquez ha concluso dichiarando: “Ogni weekend arriviamo con l’idea di vincere la gara. Assen è un circuito complicato, cambiano spesso le condizioni atmosferiche. Il tracciato si sposa bene con il mio stile. Honda ha problemi qui in alcune zone. Per noi è importante vincere, ma anche fare buoni piazzamenti, naturalmente farò di tutto per sfruttare al meglio questa occasione. In ogni caso userò lo stesso telaio di Cal”.

Antonio Russo