MotoGP Assen, Valentino Rossi: “Nuovo telaio subito sulla Yamaha”

Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi oggi non era presente alla conferenza piloti classica del giovedì. Ma da Assen ha comunque parlato ai microfoni di Sky Sport MotoGP prima che intervenissero i suoi colleghi.

Il nove volte campione del mondo cerca riscatto in Olanda. Nell’ultimo gran premio in Catalogna, sul tracciato di Montmelò, è arrivato solamente 8°. I punti di distacco dal compagno Maverick Vinales sono 28 in classifica, molti ma ancora non abbastanza per smettere di credere nel titolo. Ovviamente non sarà facile conquistare il decimo alloro iridato, però il Dottore vuole lottare e giocarsi le sue chance. Il campionato MotoGP sembra imprevedibile e aperto a ogni scenario.

MotoGP, Valentino Rossi: nuovo telaio ad Assen

Valentino Rossi si è così espresso ai microfoni di Sky Sport questo pomeriggio: “I test di Barcellona sono stati molto importanti, perché siamo riusciti a provare cose nuove in una pista dove avevamo fatto molta fatica. Avevamo un telaio un po’ diverso, che avevamo chiesto dopo Jerez. Le sensazioni sono positive, la moto si riesce a guidare meglio. Però adesso bisogna vedere ad Assen, che è una pista diversa, e insieme agli altri. Bisogna capire se veramente abbiamo fatto un passo avanti”.

Il pilota 38enne ha rivelato che il nuovo telaio sarà utilizzato immediatamente, visti i buoni riscontri a Montmelò. Inoltre è abbastanza fiducioso per il Gran Premio d’Olanda, che sulla carta è favorevole a lui e alla Yamaha: “Domani il nuovo telaio sarà subito in pista. Assen è positiva per la nostra moto, però in altre piste che dovevano essere positive abbiamo sofferto quest’anno. Però in questa c’è buon grip e ciò ci dovrebbe aiutare. E’ tutto da vedere, siamo molto curiosi. Speriamo in un weekend con bel tempo e di essere più competitivi”.

Vedremo se già domani dalle prove libere Rossi sarà abbastanza veloce. La pista di Assen lo ha visto vincitore molte volte, l’ultima nel 2015 dopo un duello con Marc Marquez. Non ci rimane che attendere. Anche se sappiamo che The Doctor si scatena soprattutto in gara.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)