Cal Crutchlow con Lucio Cecchinello (foto Twitter LCR)

La notizia era ormai nell’aria da qualche tempo, ma oggi è divenuta ufficiale. Cal Crutchlow rimane nel team LCR Honda di Lucio Cecchinello. Ha firmato un nuovo contratto di due anni.

Il 31enne pilota inglese, nonostante altre offerte ricevute, ha deciso di non cambiare squadra. Rimanere dov’è risulta la soluzioni migliore per lui. Non c’erano posti in team ufficali per il 2018 e comunque con la RCV che guida adesso si può togliere delle soddisfazioni. Nel 2016 ha vinto due gare e conquistato altrettanti podi. Quest’anno ha fatto terzo in Argentina e in una stagione ancora lunga può ancora ottenere buoni risultati.

Crutchlow si è così espresso in merito al rinnovo contrattuale con il team LCR: “Sono molto felice di confermare che correrò ancora per HRC con il Team LCR per altre due stagioni. Abbiamo lavorato molto duramente nelle ultime tre stagioni insieme e sono positivo che avremo grandi risultati insieme. Ringrazio HRC per il grande sostegno che mi offrono e alla nostra squadra. Non vedo l’ora di dare il mio cento per cento a questo progetto come sempre”.

Anche se si tratta di un team clienti, quello di Lucio Cecchinello ha un rapporto stretto con HRC e dunque riceve buon supporto. Proprio il boss della squadra ha così commentato la conferma del rider inglese: “Cal è senza dubbio uno dei piloti più competitivi e talentuosi della MotoGP, e grazie al supporto di HRC, siamo onorati di collaborare con lui per i prossimi due anni. Cal ci ha dato la nostra prima vittoria nella classe regina MotoGP e altri risultati importanti. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno lavorato e hanno sostenuto finora il progetto, in primo luogo e soprattutto HRC”.