MotoGP, Danilo Petrucci abbagliato da Aprilia

Danilo Petrucci (©Getty Images)

L’estate sta arrivando e per la MotoGP sta per aprirsi il mercato piloti. Honda, Ducati e Yamaha ufficiali non saranno interessate dal valzer, ma da qui a breve si apriranno scenari interessanti. Il boss di Aprilia Romano Albesiano ha lasciato intendere che Sam Lowes non soddisfa le attese, quindi a fine anno (se non prima) potrebbe lasciare la RS-GP.

Da qui potrebbe scatenarsi un effetto a catena con Danilo Petrucci che, dopo le ultime gare ad altissimi livelli, sarebbe tentato dallo scegliere lidi più remunerativi. Il pilota del team Pramac ha un contratto molto modesto che si aggira intorno ai 200.000 euro. Il suo manager Alberto Vergani sta già avviando i negoziati per un possibile rinnovo con il team satellite della Ducati, ma la tentazione di una moto ufficiale è inevitabilmente grande.

Non è un mistero che il pilota umbro spinga per un posto nel team ufficiale, dopo aver ricevuto una Desmosedici al pari di Dovizioso e Lorenzo in questa stagione. “Anche la Honda ha mostrato interesse per Danilo”, ammette Vergani. “Adesso è in grado di stabilirsi costantemente nel gruppo di testa di MotoGP. E’ cresciuto in modo significativo”. A buon intenditori poche parole. Intanto in caso di addio di Petrux in casa Pramac sarebbero pronti a mettere gli occhi su Pecco Bagnaia dalla Moto2. Ma l’estate deve ancora arrivare…