Rifiuti dal finestrino, maxi multe ai conducenti

Rifiuti dal finestrino
Auto © Getty Images

In arrivo pesanti e salate multe per chi getta rifiuti dal finestrino della propria auto. Una pratica che purtroppo è ancora diffusa sulle strade italiane con diversi conducenti che, per accelerare le operazioni di disfacimento del proprio sacchetto di immondizia, lanciano dalla propria automobile i rifiuti cercando di centrare, non sempre riuscendoci, i cassonetti adibiti. Ora la regolamentazione da parte del codice stradale è ben chiara con possibili multe in arrivo per chi viene colto sul fatto ma anche la possibilità di essere sanzionati a diversi giorni di distanza qualora non fosse stato possibile comminare la multa al momento.

Rifiuti dal finestrino, gli scenari

Come affermato è proprio il codice della strada ad impedire tale comportamento, con l’articolo 15, che vieta ai conducenti di automobili di “insozzare la strada o le sue pertinenze gettando rifiuti o oggetti dai veicoli in sosta o in movimento”. La sanzione pecuniaria può andare da 105 a 422 euro, una cifra da non sottovalutare e che mira a dissuadere i trasgressori abituali a ripetere il gesto ed a tenere un comportamento civile in strada. Nel caso in cui la multa non dovesse arrivare immediatamente, e solo se quest’ultima fosse impossibile da recapitare al trasgressore di tale legge, la sanzione potrebbe arrivare a casa del proprietario del veicolo anche entro i 90 giorni successivi dal comportamento irregolare. Non si potrà quindi avere la certezza di averla fatta franca se non si viene fermati immediatamente dopo aver compiuto il gesto, un altro modo per invitare i malintenzionati a rispettare la legge e non rischiare di sporcare le strade con i propri rifiuti, portandoli a fermarsi, scendere dalla vettura e gettare con responsabilità i propri rifiuti.