MotoGP, Valentino Rossi: “Vado piano, un incubo guidare”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi in grossa difficoltà al Montmelò. Dopo il mancato accesso diretto alla Q2, neanche in Q1 le cose sono andate bene. Per 40 millesimi non ce l’ha fatta e domani partirà 13°.

Un Gran Premio di Catalogna 2017 MotoGP in salita per il nove volte campione del mondo. Tanti problemi di grip con le gomme sull’asfalto. C’è poca aderenza e in più l’usura è notevole. La situazione è grave nel box Yamaha. Maverick Vinales ci ha messo una pezza, ma partirà comunque 9°. Pure per lui gli stessi problemi del compagno. Si preannuncia una gara molto complicata per il team Movistar.

MotoGP Catalunya, Qualifiche: parla Valentino Rossi

Valentino Rossi al termine della giornata è intervenuto ai microfoni dei giornalisti per spiegare la situazione. Queste le sue parole riprese da Motorsport.com: “Sinceramente sono un po’ triste, perché pensavo di soffrire meno oggi. Ieri non ero niente di speciale, ma non mi sentivo male con la moto ed avevamo delle cose da provare che potevano funzionare. Invece oggi è stata durissima già da stamattina, perché per qualche ragione mi sembra che l’asfalto oggi abbia meno grip di ieri, poi quando la temperatura va su è veramente un incubo guidare. E’ strano, perché di solito l’asfalto migliora nel secondo giorno, invece è peggiorato”.

Confermati dunque i problemi con la pista catalana. E’ c’è incertezza sulle gomme da utilizzare, dato che la media ha un po’ più grip ma fa difficoltà ad arrivare alla fine mentre la dura regge di più ma ha minore aderenza. La scelta sarà importante, però in ogni caso ci saranno non pochi problemi. Rossi in gara spesso sa metterci una pezza, ma come a Jerez anche qui a Montmelò faticherà a fare la differenza probabilmente.

In ottica corsa queste sono le considerazioni di Valentino: “Quello che so è che io vado piano e sono sulle uova, ma gli altri non so. Però è ancora sabato, la gara è domani e quindi cercheremo di migliorare un po’. Sicuramente partire 13esimo rende tutto più difficile, ma spero che quella di domani sarà una gara dura per tutti. Sarà importante partire bene e provare a recuperare un po’ di posizioni”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)