MotoGP Catalunya, FP2: tempi e classifica finale

Valentino Rossi in Catalunya (©Getty Images)

Nel venerdì pomeriggio di Catalunya la pista è finalmente asciutta e i piloti hanno potuto abbassare i tempi del mattino. Le Ducati partono subito bene sfruttando tutta la potenza sul rettilineo e la scarsezza di grip che sembra agevolare lo stile di guida di Jorge Lorenzo e le caratteristiche della Desmosedici. “Abbiamo le caratteristiche della gara, con medie all’anteriore e dure al posteriore, ma siamo avvantaggiati anche per aver effettuato i test qui due settimane fa”, ha spiegato Davide Tardozzi a Sky Sport.

Valentino Rossi ha apportato importanti modifiche alla sua YZR-M1 a metà sessione, senza però riuscire a migliorare il suo riferimento cronometrico. Il Dottore è 10° con un gap di 0,8″A siglare il miglior giro della FP2 è la Honda di Marc Marquez che sembra trovare terreno fertile al Montmelò. Dopo il best lap del mattino la “formica atomica” ferma le lancette a 1’44″478, rifilando due decimi all’inseguitore Jorge Lorenzo. 4° Andrea Dovizioso, seguito da un energico Danilo Petrucci galvanizzato dal podio del Mugello. Cadute senza conseguenze per Alvaro Bautista, Cal Crutchlow e Loris Baz. Fuori dalla top-10 Maverick Vinales e Andrea Iannone.

MotoGP Catalunya, FP2: tempi e classifica finale

1
M. MARQUEZ
1:44.295
2
J. LORENZO
+0.405
3
J. FOLGER
+0.544
4
A. DOVIZIOSO
+0.588
5
D. PETRUCCI
+0.595
6
T. RABAT
+0.627
7
J. ZARCO
+0.768
8
D. PEDROSA
+0.803
9
A. BAUTISTA
+0.821
10
V. ROSSI
+0.823

AGGIORNAMENTO 18:30

Dopo le 18:00 è stato comunicato che è stato cancellato il giro che Marc Márquez, Dani Pedrosa, Tito Rabat, Maverick Viñales e Johann Zarco hanno effettuato viaggiando ad alta velocità in un punto in cui erano esposte bandiere gialle per un incidente. Il regolamento prevede un rallentamento, per motivi di sicurezza. Invece questi piloti hanno continuato a viaggiare al medesimo ritmo e dunque quel giro gli è stato tolto. A essere danneggiato è Rabat, che era 6° e finisce 20°. Rientra in top 10, invece, Hector Barbera.

Di seguito la classifica aggiornata.

1.  Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 44.478s
2.  Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 44.700s +0.222s
3.  Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 44.839s +0.361s
4.  Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 44.883s +0.405s
5.  Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 1m 44.890s +0.412s
6. Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 45.063s +0.585s
7.  Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 45.098s +0.620s
8.  Alvaro Bautista ESP Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP16) 1m 45.116s +0.638s
9.  Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 45.118s +0.640s
10. 11 Hector Barbera ESP Reale Avintia Racing (Desmosedici GP16) 1m 45.311s +0.833s
11.  Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 1m 45.375s +0.897s
12.  Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 45.465s +0.987s
13.  Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 45.554s +1.076s
14.  Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 45.755s +1.277s
15.  Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 45.760s +1.282s
16.  Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 45.810s +1.332s
17.  Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 45.868s +1.390s
18.  Karel Abraham CZE Pull&Bear Aspar Team (Desmosedici GP15) 1m 45.932s +1.454s
19.  Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 45.967s +1.489s
20.  Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 46.229s +1.751s
21.  Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 46.946s +2.468s
22.  Sylvain Guintoli FRA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 47.002s +2.524s
23.  Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 47.892s +3.414s