MotoGP Catalunya, FP1: tempi e classifica finale

(©Getty Images)

Sul circuito del Montmelà ha preso il via la prima sessione di prove libere. Al mattino l’asfalto catalano, per natura dotato di poco grip, è ancora umido. In casa Ducati si cercano conferme dopo la vittoria di Andrea Dovizioso al Mugello. Jorge Lorenzo qui potrebbe tornare alla ribalta con la GP17 trovando condizioni favorevoli al suo stile di guida su un tracciato con poco grip.

Il team manager della Ducati Davide Tardozzi fa il punto della situazione. “Credo che sia il suo stile di guida (Lorenzo, ndr) che può pagare di più in certe situazioni – ha detto ai microfoni di Sky Sport -, contrariamente a quanto succede agli altri piloti”. Sul Dovi: “E’ in una condizione psico-fisica eccezionale, è convinto di essere al top della sua forma e della sua carriera. Conosce bene pregi e difetti della moto, sa esaltare i pregi, i difetti sono ancora lì, ma lui ci sa girare intorno”.

Il team Yamaha parte con un leggero svantaggio rispetto agli avversari, non avendo effettuato il test al Montmelò nelle scorse settimane. Maio Meregalli rilascia buone notizie sulle condizioni fisiche di Valentino Rossi. “Purtroppo questo è un turno presto per noi. Siamo arrivati qui senza aver provato 15 giorni fa come hanno fatto alcune squadre. Vale sta meglio, non è al 100%, una settimana in più sarebbe servita. Comunque quello che ha fatto là è già parecchia roba, vedremo qui. Il dolore al braccio di Maverick è diminuito rispetto al Mugello”. Il circuito di Catalunya è una delle piste peggiori in termini di grip e potrebbe mettere in discussione la YZR-M1. “Era così anche l’anno scorso ma abbiamo vinto la gara”.

Nelle fasi finali della FP1 il circuito si asciuga progressivamente e i tempi scendono. A segnare il best lap è Marc Marquez seguito da Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso. Fuori dalla top-10 Lorenzo e Rossi (17°). La MotoGP ritorna in pista alle 14:05 per la seconda sessione di prove libere.

 

1
M. MARQUEZ
1:45.875
2
C. CRUTCHLOW
+0.326
3
A. DOVIZIOSO
+0.630
4
D. PEDROSA
+0.746
5
J. FOLGER
+0.847
6
M. VIÑALES
+0.949
7
S. LOWES
+1.179
8
A. BAUTISTA
+1.227
9
S. REDDING
+1.252
10
D. PETRUCCI
+1.377