Valentino Rossi: “L’errore di Le Mans pesa molto”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Il Motomondiale torna subito in pista dopo il Gran Premio d’Italia corso al Mugello. Nel weekend si corre in Catalogna sul tracciato di Montmelò, vicino a Barcellona. Nel 2016 trionfò Valentino Rossi, per il quale quella è stata l’ultima vittoria in MotoGP.

Il Dottore è reduce da una gara di casa in cui è giunto quarto al traguardo. Nella prima parte sembrava potersi giocare la vittoria, poi c’è stato un calo. Sono stati i problemi fisici dovuti all’incidente nell’allenamento in motocross della settimana precedente a ostacolarlo. Avrebbe avuto bisogno di un po’ più di riposo, ma bisogna tornare subito in pista.

MotoGP Catalunya, Valentino Rossi in conferenza stampa

Oggi pomeriggio Valentino Rossi è intervenuto in conferenza stampa dal Montmelò assieme ad altri colleghi. Queste le sue prime parole“Le mie condizioni stanno migliorando, sarebbe servita ancora una settimana per essere al 100%. Purtroppo le gare sono ravvicinate, è un peccato per me e per il mio campionato. Però sto migliorando e al Mugello è già andata bene. Non ho sofferto un dolore specifico durante la guida, ho preso antidolorifici”.

Il Dottore sa che anche a Montmelò avvertirà qualche dolore, soprattutto domenica durante il GP nella seconda parte: “So che dovrò soffrire un po’ sulla distanza di gara. Spero che qui andrà meglio, visto che è passato un po’ di tempo. Dovremo lavorare molto duramente da domani, perché non abbiamo fatto i test qui. Ci sono curve nuove da capire, dobbiamo cercare di essere veloci e comprendere il potenziale della moto”.

In seguito si parla dell’importanza della gara anche in ottica classifica, visto che Maverick Vinales è davanti di 30 punti: “Per me l’errore di Le Mans è molto pesante per il campionato, però sbagliamo tutti. Devo provare a essere più competitivo e forti, il campionato è ancora lungo e l’obiettivo qui è di arrivare a podio facendo una buona gara”.

Infine una domanda sull’aggiunta nel calendario del Gran Premio della Thailandia nel 2018. Rossi non è contento: “Per me sarebbe meglio rimanere con 18 gare. Sono stato lì due anni fa e  il tracciato non è interessante. È noioso, con poche curve e tanti rettilinei. Non sono contento di andarci, ma se dobbiamo ci andremo”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)