Dovizioso: “Non so cosa aspettarmi a Barcellona”. Lorenzo: “Fiducioso”

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

La Ducati ha ottenuto un grande risultato al Mugello e vuole ripetersi al Montmelò. Nel weekend si correrà a pochi passi da Barcellona e lì si vuole bissare il successo in Italia.

Nella gara corsa in Toscana ha trionfato Andrea Dovizioso, adesso secondo il campionato MotoGP 2017. E’ lui il primo inseguitore di Maverick Vinales in classifica, con 26 lunghezze di distacco. Mancando ancora tante corse, il forlivese può ancora pensare al titolo. Ovviamente sarà importante avere continuità e stare costantemente tra i primi per poter conquistare il Mondiale. Jorge Lorenzo con l’altra moto del team ufficiale ha chiuso solo 8° al Mugello, però in Spagna vuole riscatto.

MotoGP Catalunya, preview Ducati: parlano Dovizioso e Lorenzo

Andrea Dovizioso è molto felice per aver vinto in casa, però guarda avanti. C’è bisogno di massima concentrazione in vista della gara del Montmelò, dove il forlivese nei test non aveva reso abbastanza. Però il successo di domenica può dargli ulteriore stimolo a fare un grane risultato. Queste le sue parole al sito ufficiale Ducati: “Dopo la bellissima vittoria al Mugello sono al secondo posto in classifica generale ma non so esattamente cosa aspettarmi dalla gara di Barcellona. Quest’anno ogni weekend fa storia a sé, e nei test di due settimane fa qui al Montmelò mi è mancato ancora qualcosa nel feeling. Ovviamente però siamo molto carichi dopo la vittoria nel GP d’Italia e questo sicuramente ci aiuterà, anche se solo durante il weekend potremo capire il nostro vero potenziale.”

Anche Jorge Lorenzo ha espresso la propria opinione. Il maiorchino sembra parecchio ottimista per il weekend. Nei test sul tracciato catalano era andato bene e si aspettare di fare un buon fine settimana. Ovviamente lui dovrà adattarsi meglio alla Ducati e il team dovrà aiutarlo. Queste le parole del pilota di Palma de Maiorca: “Non ho avuto molto tempo per riflettere sul GP del Mugello e ora stiamo già per affrontare una nuova gara, qui in Catalunya dove ho sempre avuto un buon feeling e dove ho ottenuto grandi risultati in passato. Penso che le nostre sensazioni a Montmeló potrebbero cambiare: dovremo capire come le diverse moto si adatteranno alle modifiche del tracciato, ma il riferimento che abbiamo dal test effettuato qui un paio di settimane fa è buono. Sono stato il pilota Ducati più veloce e questo mi dà fiducia per affrontare questa importante gara davanti ai miei tifosi. Su questo circuito può succedere di tutto e sono sicuro che riuscirò ad essere molto più competitivo che in Italia.”