Robert Kubica è tornato su una F1!

Robert Kubica (©Renault Twitter)

Dopo sei lunghi anni di assenza Robert Kubica è tornato al volante di una F1. Il vincitore del GP del Canada 2008 questo martedì sul circuito Ricardo Tormo di Valencia si è infilato casco e tuta Renault e si è seduto nell’abitacolo della vecchia Lotus E20 del 2012 per un vero e proprio test. Il primo dopo il terribile incidente del 6 febbraio 2011 al Rally Ronde di Andora.

Affiancato dal collaudatore ufficiale della scuderia di Enstone/Viry Sergey Sirotkin il polacco ha completato in tutto ben 115 tornate e una vera e propria simulazione di gara segnando tempi, quanto sembra, migliori rispetto a quelli del tester russo, in pista lunedì.

Poche notizie sono state diffuse al riguardo di questa prova e l’annuncio stesso del pilota di Cracovia in terra iberica era stato fatto soltanto ieri, tuttavia indiscrezioni lo darebbero già “scritturato” per una sessione di libere in uno dei prossimi round del campionato, ovviamente con l’attuale RS17, o ancora per i test di Budapest di agosto. Secondo altri potrebbe addirittura sostituire il deludente Jolyon Palmer dopo la pausa estiva, un po’ come accaduto nel 2016 alla Manor quando in Belgio Esteban Ocon subentrò a Rio Haryanto.

Circa invece le sensazioni del driver di Cracovia, che sembrerebbe aver ben resistito alle forti sollecitazioni della monoposto, ciò che si sa è racchiuso nella pagina Twitter della Renault. “Si è lamentato del grip, del sottosterzo e del downforce, ma alla fine era decisamente sorridente”. Il breve cinguettio della squadra.

Ricordiamo che Robert Kubica ha saggiato di recente una GP3 e una Formula E.

Chiara Rainis