Andrea Dovizioso (Getty Images)

Il Gran Premio del Mugello 2017, per la classe MotoGP ci ha regalato uno spettacolo emozionante, con 4 piloti in lotta per la vittoria sino a poche tornate dalla fine. Grandi protagonisti gli italiani, con Dovizioso e Petrucci a battagliare con il duo Yamaha.

A trionfare ci pensa Andrea Dovizioso dopo una gara in rimonta. Male l’altra Ducati ufficiale, con Lorenzo, che dopo i primi giri ad assaporare la testa della classifica è scivolato nelle retrovie risucchiato dal gruppo. Grandissima gara di Petrucci che chiude 3°, alle spalle del leader del mondiale Maverick Vinales. Valentino Rossi, invece, si accontenta del 4° posto, mentre Marquez, mai in partita, chiude malinconicamente 6°.

Gli altri italiani, invece, si sono dovuti accontentare. Iannone solo 10° e ancora in difficoltà. Un 9° posto che vale oro, invece, per il collaudatore Ducati, Michele Pirro, che è riuscito a girare addirittura sugli stessi tempi di Jorge Lorenzo.

MOTOGP ITALIA 2017, MUGELLO: ORDINE DI ARRIVO GARA

POS # RIDER GAP
1
4
A. DOVIZIOSO
41:07.784
2
25
M. VIÑALES
+1.201
3
9
D. PETRUCCI
+2.193
4
46
V. ROSSI
+3.376
5
19
A. BAUTISTA
+5.629
6
93
M. MARQUEZ
+5.745
7
5
J. ZARCO
+12.888
8
99
J. LORENZO
+14.226
9
51
M. PIRRO
+14.420
10
29
A. IANNONE
+15.157

MotoGP Italia 2017, Mugello: il racconto della gara

-23- La partenza di Rossi è spettacolare e subito si issa in prima posizione, mentre dietro Lorenzo scatta fiondato e dal 7° si ritrova alla prima curva 3°.

-22- Il motore della Ducati fa paura, Lorenzo sul rettilineo supera le due Yamaha, poi va un po’ largo e si lascia sorpassare di nuovo dal Dottore, ma alla curva successiva è ancora lo spagnolo a mettersi davanti. Nel tratto misto il 46 fa la differenza, ma il ducatista brucia tutti nei tratti veloci.

-21- Ad Aleix Espargaro viene comminata una penalità per partenza anticipata. Intanto Lorenzo, Rossi e Vinales si sorpassano più e più volte.

-20- Dovizioso entra a far parte della partita e si accoda alle due Yamaha e a Lorenzo per una lotta a 4 spettacolare. L’italiano chiude addirittura il giro 2°.

-18- Vinales prova a scappare, Lorenzo si distanzia un po’ e viene sorpassato da Petrucci. Rossi e Dovizioso cominciano a battagliare tra loro a suon di giri veloci.

-17- Jorge Lorenzo va lungo e offre a Marquez l’opportunità di sorpassarlo. Sono tutti molto vicini, ma le Honda sembrano decisamente in crisi rispetto alle altre. Petrucci comincia a martellare e si avvicina a Rossi.

-16- Dovizioso mette i brividi a Vinales e si avvicina, sembra di rivedere la gara in Qatar. L’altro italiano Iannone, invece, è 9° a battagliare con Bautista e Lorenzo.

-15- Petrucci si avvicina maledettamente a Rossi e praticamente ritornano ad essere in 4 lì davanti. Lorenzo, invece, non riesce a replicare i tempi di Dovizioso e si ritrova 6° lontano dal gruppo di testa che lo aveva visto protagonista nei primi giri.

-13- Le Ducati hanno una marcia in più, Bautista, infatti con la sua Desmosedici clienti si piazza davanti a Marquez. Lo stesso non si può dire, invece, di Lorenzo, che ingaggia una battaglia con Zarco per il 6° e 7° posto e sembra in crisi.

-12- Giornataccia per Aleix Espargaro, che dopo la penalità si concede anche un’escursione fuori pista. Lì davanti, invece, i 4 si studiano, ma nessuno attacca.

-10- Dovizioso esce forte dall’ultima curva e sul rettilineo supera Vinales, mostrando per l’ennesima volta che questa Ducati ha un motore pauroso. L’italiano addirittura allunga, mentre dietro Rossi prova a superare il compagno di squadra che sembra più lento. Intanto però il Dottore, nel tentativo di sopravanzare Vinales, si fa infilare da Petrucci e scivola al 4° posto.

-9- Petrucci sfrutta un errore di Vinales e si piazza davanti allo spagnolo all’ultima curva.

-8- Brutta giornata per i fratelli Espargaro, Pol, infatti, è costretto al ritiro. Davanti, invece, Dovizioso continua a fare da battistrada.

-7- Lorenzo letteralmente in crisi, viene sorpassato sia da Zarco, che da Iannone e scivola in 9° posizione. Davanti, invece, Rossi, si distanzia un po’ dal gruppo di testa. Intanto anche Aleix Espargaro si ritira.

-5- Valentino Rossi mostra di avere ancora qualcosa nel taschino e si avvicina di nuovo al terzetto di testa. Vinales prova ad insidiare Petrucci, mentre nelle retrovie Lorenzo è tallonato anche dalla wild card Michele Pirro, che è 10°.

-4- Sul rettilineo Vinales tenta la staccata decisiva ai danni di Petrucci e lo supera, mentre lì davanti Dovizioso comincia a fare il vuoto.

-3- Lorenzo e Pirro superano Iannone, mentre davanti Vinales ricomincia a farsi sotto e a spaventare Dovizioso.

-1- Vince Andrea Dovizioso con buon margine su Vinales e Petrucci. Solo 4° Valentino Rossi. Nelle retrovie, invece, cadono Pedrosa e Crutchlow proprio all’ultima tornata.

Antonio Russo