Andrea Iannone, omaggio a Nicky Hayden (VIDEO)

Casco Andrea Iannone (Twitter)

L’aria nel paddock è davvero strana, il peso della perdita di Nicky Hayden è negli occhi tutti. La MotoGP si trova ad affrontare il suo primo weekend dopo la morte del campione del mondo 2006. Tanti gli omaggi all’americano. Tra i piloti, Andrea Iannone ha voluto dedicare il suo casco al numero 69, così come ha fatto anche Valentino Rossi, che oltre a Kentucky Kid ha voluto omaggiare anche Francesco Totti, che quest’anno ha dato l’addio al calcio.

Il casco di Andrea Iannone ha come sfondo un cielo, sulla sinistra campeggia il numero 29, mentre sulla destra il 69 di Nicky Hayden. Sul retro la bandiera italiana e quella statunitense si intersecano tra loro, mentre sul capo vi è una scritta “Nicky” stilizzata. Un omaggio che crediamo sarà davvero molto gradito ai tanti tifosi del campione del mondo 2006.

Mugello, un tracciato che porta fortuna

Andrea Iannone sinora non ha disputato una grandissima stagione in Suzuki, dopo il buon inizio in Qatar in cui era stato in lotta per il primato sino alla caduta ha collezionato un 16°, un 7°, un ritiro e un 10° posto. Insomma il pilota ex Ducati non sembra stia confermando i buoni margini di crescita che aveva mostrato l’anno passato la Suzuki con Maverick Vinales.

La moto pur essendo ben bilanciata, non sembra avere quella velocità che hanno i top team. Nelle prossime settimane però sono attesi nuovi componenti e si spera che questi facciano fare il definitivo salto di qualità alla moto e ad Andrea Iannone, che dopo la vittoria l’anno passato in Austria era arrivato in questa nuova avventura con il morale a mille, pronta a portare la Suzuki a fare quell’ultimo step per stare tra le grandi.

Intanto arriva il Gran Premio del Mugello, la casa di tutti gli italiani e anche di Andrea Iannone, che proprio qui ha firmato due podi negli ultimi due anni e nel 2010 trionfò quando era ancora in Moto2.

Antonio Russo