Valentino Rossi salta la conferenza, segnali di resa?

Valentino Rossi (Getty Images)

C’è tanta ansia intorno a Valentino Rossi. Il Dottore giovedì scorso è stato vittima di un brutto incidente a Cavallara, mentre si allenava col motocross. Il 46 è stato costretto a passare una notte all’Ospedale Infermi di Rimini a causa dei forti traumi toracico e addominali riportati. Nonostante a qualunque essere umano normale si consiglierebbe riposo assoluto, questi due vocaboli sembrano non appartenere a Rossi, che ci tiene fortemente ad esserci per il Gran Premio di casa.

A questo si aggiunge il fatto che dopo lo zero di Le Mans e la vittoria di Maverick Vinales, il 10° titolo mondiale scricchiola sempre di più. Il Dottore si è allontanato un po’ dalla vetta e ha bisogno di un risultato positivo per ritornare a farsi sotto al compagno di squadra. Naturalmente per fare ciò sarà necessario prendere parte al prossimo Gran Premio, anche se per ora sembra tutto in salita.

Ombre sulla presenza di Rossi al Mugello

Come riportato da “Motorsport.com” però per Valentino Rossi arriva già la prima battuta d’arresto. Il Dottore, infatti, si è visto costretto a declinare l’invito alla conferenza di domani di MotoGP. Insieme a Vinales, Zarco, Pedrosa e Dovizioso, infatti, non ci sarà il 46 bensì Andrea Iannone.

Valentino Rossi giovedì sarà sottoposto ad una visita per appurarne le effettive condizioni fisiche e per capire se ci sono i margini affinché prenda parte alla gara. L’obiettivo del pilota italiano e della Yamaha è quindi di evitare che il 46 si stanchi troppo e di solito la conferenza stampa sfora anche l’ora di durata.

Per ora quindi ancora nulla di sicuro, probabilmente solo venerdì con le prime prove Valentino Rossi riuscirà a capire se è in grado o meno di guidare la sua M1 e di spingerla al massimo. Per ora però restano tanti punti interrogativi e questo primo forfait non fa altro che ingigantire i dubbi degli appassionati, che se da un lato conoscono la grande tempra del Dottore, dall’altro sanno che l’incidente non è stato dei più lieve e che la sua condizione fisica attualmente non è al top.

Antonio Russo