Fiat Panda, tutte le novità del 2017

Fiat Panda

La Fiat Panda è una delle vetture più fortunate tra quelle prodotte dal Lingotto. I suoi tassi di vendita sono costantemente a livelli altissimi e continui restyling non fanno altro che accrescere l’interesse del pubblico verso questa city-car. Per gli amanti di questa piccola, grande vettura, tante novità messe in campo dal marchio torinese.

Per prima cosa la nuova Fiat Panda City Cross, che promette un’auto da off-road ad un prezzo decisamente accessibile. La nuova vettura si caratterizza per un’ampia griglia frontale al di sotto della targa. Gli inserti sia frontali che laterali, insieme agli specchietti sono di colore nero, per dare ancora più risalto al colore dell’auto. Per quanto concerne la motorizzazione, la nuova Fiat Panda City Cross viene spinta da propulsore a trazione anteriore nelle varianti: 1.2 benzina da 69 CV e 1.3 Multijet 95 CV.

Tanti optional per tutti i gusti

Ma non è tutto, in arrivo anche la nuova Fiat Panda 4×4, che vuole rifarsi alla vecchia versione del 1983. Anche in questo caso il nero predomina negli inserti e nelle calotte degli specchi per mettere in risalto il colore della vettura. L’auto si distingue anche per un cover mozzo che mette in risalto il logo 4×4 marcato in rilievo. Sotto il cofano, invece, romberanno le seguenti tipologie di propulsori: TwinAir 0.9 a benzina da 85 CV e il turbodiesel 1.3 Multijet da 95 CV.

Per la Fiat Panda però le novità non finiscono qui, a coronamento dell’ennesimo progetto di rilancio di una delle city-car più amate arrivano anche una serie di nuovi allestimenti. Per prima cosa i colori esterni, per l’esattezza 2, il nuovo pastello Grigio Moda e il Blu Giotto. In aggiunta anche tantissimi pacchetti di optional, che potrebbero portare nuovi clienti alla piccola city-car di casa Fiat. Per i costi si parte da 8950 euro, che diventa 7950 euro con il finanziamento “MenoMille”. La City Cross, invece avrà un costo di partenza di 12950.

Antonio Russo