Addio Nicky Hayden: il motorsport saluta il campione

 

Oltre un milione di utenti Facebook hanno voluto seguire i funerali di Nicky Hayden presso la St. Stephen Cathedral Church di Owensboro, la città natale del pilota. Il mondo del Motorsport ha dato l’ultimo saluto al campione texano vincitore di un titolo mondiale nella classe regina.

A distanza di una settimana dal decesso presso l’ospedale “Bufalini” di Cesena le esequie si sono tenute alla presenza di amici, familiari e tanti tifosi americani e non. La scelta di trasmettere l’addio a Kentucky Kyd tramite social è stata un’idea molto apprezzata dal pubblico di tutto il mondo. Oltre 70.000 mi piace, circa 15.000 condivisioni, più di 1,2 milioni di visualizzazioni.

Impossibile desistere dal dare un ultimo saluto a Nicky Hayden, che da quest’anno aveva scelto di correre nella Superbike, in sella alla sua amata Honda che tante soddisfazioni gli ha dato in carriera. La sua bara di colore blu è stata portata a spalla da otto uomini. La famiglia ha istituito un fondo, il ‘Nicky Hayden Memorial Fund’ per raccogliere donazioni a favore dei bambini disagiati della zona.

“Nicky veniva ogni domenica nella nostra chiesa, quando si trovava a casa. Era fedele alla sua fede”, ha detto uno dei sacerdoti durante la messa. “Potremmo parlare di successi e riconoscimenti di Nicky, ma oggi stiamo parlando del figlio Nicky, fratello, zio e l’anima gemella2. Padre Tommy ha raccontato alcuni aneddoti personali su Hayden, riuscendo a strappare qualche sorriso ai presenti. “Tutti dobbiamo essere orgogliosi di averlo conosciuto. Ci ha insegnato l’importanza di perdonare ed essere perdonati”.