IndyCar, l’incidente di Scott Dixon è spaventoso (VIDEO)

Incidente Scott Dixon (YouTube)

Scott Dixon per molti era l’uomo da battere alla 500 miglia di Indianapolis, ma così non è stato. In ogni caso il pilota neozelandese si è comunque conquistato un posto di rilievo nella cronaca sportiva grazie ad un incidente a dir poco spaventoso. L’incredibile carambola si è verificata al giro numero 53. Jay Howard ha picchiato contro le barriere rompendo il braccio dello sterzo, a quel punto la sua auto, senza controllo, è finita in mezzo alla pista, Dixon non ha potuto evitare l’impatto e ha preso letteralmente il volo.

L’auto di Scott Dixon si è capottata più volte su se stessa prima di infrangersi sulle barriere e spezzarsi letteralmente a metà (motore e cambio sono stati trovati separati dalla cellula di sopravvivenza). Ancora una volta, fortunatamente, a vincere è stata la sicurezza. Nonostante il pauroso botto, infatti, Scott Dixon e il collega Howard sono scesi dalle proprie vetture con le loro gambe. Naturalmente sono stati portati subito al Centro Medico per tutte le analisi di rito.

Castroneves è un miracolato

Al giro 55 i commissari hanno finalmente deciso di interrompere la gara per riparare le reti di protezione danneggiate dall’impatto con l’auto di Scott Dixon. Se da un lato il neozelandese può ritenersi fortunato, Helio Castroneves è letteralmente un miracolato. La sua vettura, infatti, come si può appurare dalle immagini, scivola via proprio sotto quella di Dixon poco prima che questi impatti contro le barriere.

Insomma, come sempre si è trattato di attimi terrificanti e di coincidenze che fortunatamente, stavolta hanno premiato la vita ricacciando via l’ombra della morte in un periodo di certo non felicissimo per gli sport motoristici. Fortunatamente nessuna conseguenza per i piloti coinvolti, solo tanta paura e un sospiro di sollievo alla fine del volo.

Antonio Russo