Indy 2017: Alonso beffato dalla Honda, trionfa Sato

photo Twitter

Il sogno americano di Fernando Alonso svanisce a 20 giri dalla fine della 500 Miglia di Indianapolis. Il campione spagnolo è stato beffato ancora una volta dal motore Honda che si spegne mentre era 7° al volante della sua McLaren del team Andretti.

“Credo che meritavamo di finire la gara – ha commentato lo spagnolo -. La giornata di oggi è stata un’esperienza molto piacevole fin dall’inizio. Credo che la prestazione è stata buona. Ho anche comandato la gara per alcuni giri. E’ stata una bella esperienza e ho potuto essere tra i migliori nell’ovale ed essere competitivo”.

Fernando Alonso al giro 179 ha avvertito il  grippaggio del motore e capito che non c’era nulla da fare. A trionfare nella 500 Miglia di Indianapolis 2017 è Takuma Sato con la Dallara Honda del team Andretti, che trova lo spunto giusto nel finale di gara. Alla partenza Alonso ha dimostrato la sicurezza di un veterano, pur perdendo cinque posizioni. Resta nel gruppo di testa e dopo i primi pit stop riesce persino a portarsi al comando.

La sfida americana si infervora al 53° giro per una collisione da brivido tra Howard e Dixon, la cui vettura si impenna e va ad infrangersi contro il muretto. Fortunatamente Scott Dixon esce illeso dall’infermeria. Trionfa Takuma Sato, davanti a Castrovenes, Jones e Chilton. 6° Montoya, 8° Marco Andretti.