Nicky Hayden, l’ultimo saluto al campione

0
46
Nicky Hayden (©Getty Images)

La ferita per la morte di Nicky Hayden è ancora fresca e profonda sul volto del mondo del motociclismo deturpato da una perdita tanto importante. Il campione americano aveva stregato tutti con i suoi modi di fare. Sempre disponibile e attento nel paddock, spietatamente veloce in pista, ma allo stesso tempo estremamente corretto. Gli volevano tutti bene e lo dimostrano i tanti messaggi di cordoglio che sono arrivati dal mondo delle due ruote.

Distrutto anche Valentino Rossi, che proprio contro Nicky Hayden perse quello sfortunato mondiale del 2006, probabilmente una delle sconfitte più dolci del Dottore. C’era rispetto tra i due tanto che il 46 a fine gara andò a congratularsi con il 69 per il titolo conquistato.

Ci si attende un grande seguito

In seguito alla dipartita la famiglia ha deciso di dare mandato ai medici di poter proseguire all’espianto degli organi di Nicky Hayden per poterli donare. Un gesto bello e spontaneo, che darà speranza ad altre vite.

Intanto la salma del campione americano è stata rimpatriata Owensboro, nel Kentucky, città natale di Nicky Hayden. I parenti, tramite un comunicato diffuso anche da Honda hanno annunciato che il funerale si terrà nel pomeriggio del 29 maggio con rito cattolico presso la St.Stephen Cathedral Church di Owensboro.

Naturalmente Hayden ha tifosi in tutto il mondo e non tutti potranno seguire il suo funerale dal posto, proprio per questo sarà avviata una diretta streaming sulla pagina ufficiale del campione del mondo 2006. Per quanto concerne, invece, la camera ardente, sarà allestita alla Haley-McGinnis Funeral Home. Chi vorrà salutare per l’ultima volta il pilota potrà farlo domani dalle 14 alle 20.

Il ragazzo era molto amato in patria, proprio per questo ci si attende un grande seguito per il funerale. La data, lontana da weekend, probabilmente darà l’opportunità ai suoi colleghi di poter essere presenti a quest’ultimo viaggio del 69.

Antonio Russo