Sergio Marchionne: “Starà a Vettel decidere per il 2018”

Sebastian Vettel e Sergio Marchionne (©Getty images)

In un periodo in cui si fa un gran vociferare del futuro di Vettel, dato da molti in partenza direzione Mercedes al posto di Bottas, è arrivato anche il Presidente Ferrari Sergio Marchionne a mettere in forse la permanenza del tedesco alla Rossa per il 2018.

“Con Sebastian il discorso lo avevamo fatto l’anno scorso”. Ha dichiarato il boss FCA in occasione dell’inaugurazione dei nuovi spazi del Museo Ferrari e delle mostre Under the Skin e Rosso Infinito. “Lui era molto nervoso perché la macchina non c’era. Il nostro compito ora di cercare di accontentarlo. Di fargli trovare una macchina che vada bene. Poi la scelta sul suo futuro resta sua”.

“Per adesso sembra contento. Se gli piace può rimanere a Maranello quanto vuole”. Ha affermato rimandando il potere della decisione al quattro volte iridato. Quindi sulle possibilità di vittoria del #5 a Montecarlo il manager italo- canadese ha mostrato ottimismo. “Credo possa farcela anche se quello del Principato è un circuito molto difficile. Nella prima giornata la monoposto si è rivelata competitiva e le prime impressioni sono state buone, dunque vedremo. Finalmente sta uscendo la vera scuderia”.

Quindi alla domanda se la Ferrari attuale, intesa come gruppo, somigli un po’ al suo capo Sergio Marchionne ha chiosato: “No, è simile solo a sé stessa”.

Infine quasi a rispondere alla fiducia nel successo espressa dal potente 64enne è intervenuto proprio Sebastian Vettel. “Direi che è tempo per la Rossa di tornare ad imporsi a Monaco. L’ultima volta è stata, se non erro, il 2001, dunque penso che siamo pronti”. Le sue parole. “Per riuscirci però dovremo fare tutto nella maniera più corretta. Senza errori, infatti, siamo in ottima forma. Tuttavia si tratta di una gara in cui non sempre si è padroni del proprio destino e può succedere di tutto, come si è visto in passato. Ad ogni modo teniamo le dita incrociate”.

Chiara Rainis