Nicky Hayden, spunta un video del tragico incidente

Nicky Hayden
Nicky Hayden (©Getty Images)

Rimangono stabili le condizioni di Nicky Hayden, ricoverato ancora presso l’ospedale Bufalini di Cesena nel reparto di rianimazione. Dopo il terribile incidente in bicicletta di mercoledì, non ci sono stati progressi.

La situazione è molto grave e serve un miracolo per rivedere il pilota in salute. I danni cerebrali sono notevoli e non c’è modo di intervenire chirurgicamente. C’è un vasto edema cerebrale da circa 8 millimetri che preoccupa. Non si sa veramente come potrà evolversi il quadro clinico del 35enne del Kentucky. La madre Rose, il fratello maggiore Tommy e la fidanzata Jacqueline sono vicini al rider del campionato mondiale Superbike. Si prega e si spera che possano esserci miglioramenti, però lo scenario è davvero complicato al momento.

Nicky Hayden, emerge un video dell’incidente?

Intanto il 30enne che con la sua Peugeot 206 cc ha investito Hayden è divenuto oggetto di indagine per ‘lesioni stradali’. Normale che si indaghi sulle dinamiche dell’incidente, non ancora chiare ufficialmente. Non a caso sono stati assunti dei periti incaricati di ricostruire i fatti.

Ma Rimini Today rivela una novità molto importante. Sembra infatti che sia spuntato un filmato, proveniente da un impianto di videosorveglianza di ultima generazione presente in un’abitazione a pochi metri dall’incrocio dell’incidente, che chiarisce tutto. Le immagini sono state acquisite dalla Polizia Municipale di Riccione. E, stando alle indiscrezioni trapelate, nel video si vedrebbe in modo evidente Hayden tirare dritto all’incrocio senza fermarsi ed essere poi investito dalla Peugeot che arrivava dalla sua sinistra. Un filmato che comunque dovrà essere analizzato in modo approfondito per capire se l’automobilista viaggiava a una velocità superiore a quella consentita in quel tratto.

C’è l’ipotesi che Hayden sia stato distratto dalla musica che stava ascoltando con l’iPod (ritrovato sul luogo dell’incidente) e dunque non abbia valutato bene la situazione. Ne sapremo di più nelle prossime ore e nei prossimi giorni. Intanto non rimane che augurare una miracolosa guarigione a Nicky.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)