Moto3: carambola pazzesca, mezzo schieramento a terra (VIDEO)

Carambola in Moto3 (Twitter)

Incredibile quanto si è consumato poco fa in Moto3, una categoria di solito sempre ricca di colpi di scene, ma che questa volta ha decisamente esagerato. Una quindicina di piloti, infatti, sono finiti a terra, ruote all’aria nel corso del secondo giro. Il fatto è accaduto alla curva 6 ed ha coinvolto praticamente tutti i piloti di testa. A causare la pazzesca carambola molto probabilmente dell’olio finito in pista perso dalla Peugeot di Jakub Kornfeil.

Lo scivolone di gruppo è stato a dir poco impressionante. La Moto3 è una categoria in cui i piloti di solito sono sempre molto vicini e lottano spalla a spalla sino all’ultima curva. Proprio per questo alcune moto hanno investito anche i piloti. Fortunatamente dopo primi attimi di grande apprensione (soprattutto per Nicolò Bulega, che lamentava un dolore alla schiena e per Albert Arenas), sembra che tutti i driver siano usciti indenni dalla paurosa caduta.

I piloti stanno bene

Naturalmente i commissari hanno deciso di sventolare immediatamente la bandiera rossa e di interrompere quindi la gara. Bulega insieme a Mir e Antonelli si è recato da medici per le visite di rito e a quanto pare per i tre piloti sembrano esserci solo qualche contusione e tanta paura.

La pitlane è stata riaperta alle 11:35 e la gara ridotta a 16 giri. I commissari hanno cercato di ripristinare la pista in condizioni ottimali per permettere a tutti di correre in totale sicurezza. Molti piloti probabilmente non prenderanno parte alla ripartenza, alcuni di loro, infatti hanno praticamente distrutto la propria moto.

In Moto3 sinora la lotta per mondiale è racchiusa tra i due spagnoli Mir e Martin e l’italiano Romano Fenati. Mir sinora ha conquistato due vittorie nelle prime 2 gare, mentre Fenati grazie al successo in Texas e il secondo posto a Jerez si è rilanciato prepotentemente nella corsa al titolo.

Antonio Russo