Nicky Hayden, nuovo comunicato: “Rimane estremamente grave”

Nicky Hayden (©Getty Images)

Il mondo del motociclismo due giorni fa è rimasto sconvolto da quanto avvenuto a Nicky Hayden. Il campione del mondo MotoGP nel 2006 e oggi pilota Superbike è stato investito mentre si allenava con la bici da corsa sulla strada provinciale Riccione-Tavoleto, non lontano da Misano Adriatico.

Un impatto violento, il 35enne del Kentucky è stato travolto da una Peugeot 206 cc. La bicicletta si è spezzata e lui dopo lo sbalzo ha subito gravi danni. Subito è stato trasportato con un codice di massima gravità all’ospedale Infermi di Rimini. In seguito è stato al Bufalini di Cesena, il migliore in zona per questo tipo di traumi.

Nicky Hayden, nuovo bollettino sulle sue condizioni

Hayden ha subito danni cerebrali molto rilevanti, le sue condizioni sono gravi e a causa della sua debolezza fisica non è stato possibile procedere a un intervento. Vi è un ematoma cranico che costituisce un grosso problema. Il mondo del motociclismo, dai piloti ai tifosi, si è stretto attorno alla famiglia di ‘Kentucky Kid’. Tutti sperano che il rider americano vinca questa difficile battaglia.

In mattinata intanto è stato pubblicato uno dei bollettini ufficiali riguardanti le condizioni di Nicky. Queste le parole del comunicato dall’ospedale Bufalini di Cesena: “La situazione è stabile. Il quadro clinico resta di estrema gravità e rispetto al giorno precedente non ci sono variazioni”.  Nessun miglioramento, dunque.

Si sperava che durante la notte qualche progresso sarebbe avvenuto. Invece niente. Non rimane che augurarsi che qualche miglioramento possa avvenire nelle prossime ore. Dall’ospedale sono abbastanza costanti gli aggiornamenti che vengono forniti. Questo è pure il weekend del Gran Premio di Francia e siamo sicuri che a Le Mans in tanti avranno la testa sulla situazione di Nicky Hayden, pilota che ha saputo farsi volere bene da molti nel corso degli anni. In ospedale con lui ci sono mamma Rose, il fratello maggiore Tommy, la fidanzata e altre persone a lui vicine. Papà Earl è ancora negli Stati Uniti per dei problemi di salute.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)