Lamborghini Urus in arrivo con 650 cavalli

Lamborghini Urus
Lamborghini Urus (image by Twitter)

L’attesa per l’arrivo della Lamborghini Urus è quasi terminata. Il SUV della casa di Sant’Agata Bolognese potrebbe fare il suo debutto entro la fine dell’anno corrente o al massimo all’inizio del 2018. Il marchio italiano fa molto affidamento sulla vettura che fu presentata come prototipo per la prima volta in occasione del Salone dell’auto di Pechino nell’ormai lontano 2012. I vertici dell’azienda sono molto fiduciosi sulla buona riuscita in ottica di mercato dell’automobile aspettandosi un importante aumento delle vendite, andando ad aumentare di fatto la produzione fino quasi a raddoppiarla.

A spingere il SUV in strada sarà un V8 che dopo molto tempo tornerà a muovere una Lamborghini. Il propulsore scelto è il V8 biturbo anche se successivamente verrà prodotta anche la versione ibrida. Quello che ha fatto molto contenti gli appassionati del settore e delle alte prestazioni, sono state le parole del CEO Domenicali che in una recente intervista ad Autonews.com ha annunciato la potenza di tale motore, capace di sprigionare 650 cavalli.

Un SUV molto potente quindi che potrebbe attirare l’attenzione di un pubblico molto vasto, dagli amanti della grande velocità, da sempre legati al marchio Lamborghini, fino a chi vorrà scegliere un’automobile per tutti i giorni, senza però rinunciare al comfort ed alle alte prestazioni.

Nel 2018 saranno 1.000 le Urus che saranno prodotte dalla casa italiana, mentre a partire dal 2019 ne verranno messe in produzione 3.500 l’anno. Un cambio di tendenza in casa Lamborghini che potrebbe aprire orizzonti nuovi per il marchio che si aspetta di incrementare il proprio fatturato in maniera sensibile nei prossimi anni, anche e soprattutto grazie al prossimo arrivo della Urus sul mercato.