Jerez, dubbio Michelin per Maverick Vinales

Maverick Vinales (©Getty Images)

Dopo la gara deludente di Jerez per Maverick Viñales è arrivato il miglior tempo nel test di lunedì a Jerez. Stessa pista, medesime condizioni, risultati praticamente diversi. Forse che il problema in gara era effettivamente un pneumatico Michelin difettoso? Per il responso bisognerà attendere Le Mans.

Con 1’38″635 il pilota della Yamaha ha ribaltato la situazione del giorno prima. E’ vero che i test non fanno storia, ma i suoi dubbi sembrano avvalorarsi. “Dobbiamo guardare avanti. Abbiamo provato un sacco di cose, alcune positive, altre negative. Per Le Mans abbiamo già un buon set-up. Tuttavia, cercheremo di migliorarlo”.

Difficile stabilire cosa sia avvenuto di diverso rispetto alla gara. “Nella simulazione di gara ho guidato dieci o dodici giri con il serbatoio pieno, lo stesso set-up e le stesse mescole. Ma era completamente diverso”. Il sospetto è che la gomma anteriore utilizzata nel Gran Premio avesse qualche difetto. “Domenica scorsa sono andato al 16° in un tempo di 1’41″9. Lunedì ho fatto un giro in 1’40″8. Che è quasi un secondo al giro. Questo è un sacco. Avremmo potuto salire sul podio o forse avrei potuto lottare contro Marc e Dani”.

Nessun miglioramento con il nuovo telaio evoluzione 2017. Quasi certamente Yamaha proseguirà lo sviluppo basandosi sul telaio attuale. Promosso con riserva il nuovo pneumatico Michelin con carcassa più dura. “Se dovessi fare una gara con questa gomma non avrei problemi. Anche con questo pneumatico ho già fatto un sacco di giri e presentato buoni tempi. Mi piace la gomma anteriore che ho utilizzato in Argentina. Ma se questo pneumatico dovesse tornare ci adatteremo. Per me non c’è nessun problema”.