Valentino Rossi: “Si stava rompendo tutto, attenti a Pedrosa”

0
42
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi ha conservato la testa dalla classifica generale per un’altra settimana, ma non può di certo essere felice della prestazione fatta registrare in Spagna. La sua Yamaha per la prima volta in questo campionato è apparsa anni luce lontana dalle Honda e persino dalle tanto criticate Ducati. Persino lo spauracchio Maverick Vinales è sembrato in grandissima difficoltà durante tutta la durata della gara.

Come riportato da “Repubblica.it” Valentino Rossi ha così commentato il suo pessimo weekend: “Ho avuto cattive sensazioni sin dal venerdì. Oggi compareremo i dati di questi 3 giorni con quelli dell’anno passato. Stiamo indagando per capire cosa non andava domenica. Zarco e Folger sono andati più forte di me. La mia vecchia moto, quella con cui ho dominato a Jerez l’anno scorso credo sia ad Iwata pronta per il museo. In ogni caso la nuova M1, a parte questi ultimi 3 giorni, funziona”.

Rossi è fiducioso per Le Mans

Valentino Rossi ha anche parlato dei suoi avversari: “Nel mondo delle corse non sai mai cosa può accadere, Vinales nel warm-up sembrava il più veloce, 4 ore dopo, era anche lui nei guai. Ogni Gran Premio è come un mini-campionato del mondo. Nelle prime due gare ha dominato Yamaha, nelle seconde due Honda. Il giorno prima ci siamo accorti che con la gomma anteriore dura non andava, allora poco prima di partire abbiamo azzardato con la morbida, che non è durata sino alla fine, ora però è troppo facile parlare”.

Valentino Rossi ha anche analizzato il suo andamento nel mondiale: “Fortuna che sono arrivato al traguardo. Negli ultimi giri sembrava che si stava rompendo tutto. Magari questi punti serviranno in futuro. Dobbiamo provare cose nuove e capire come comportarci con le Michelin. Non credo che farà la differenza la gomma che avevano bocciato gli altri in Argentina. Gli altri si stanno facendo sotto, siamo in 4 in 10 punti e Pedrosa in questa stagione sarà sempre competitivo, lo vedo in forma. Nei test a Le Mans siamo andati bene, sono fiducioso, spero di divertirmi”.

Antonio Russo