Jenson Button (©Getty Images)

Se Jenson Button sia scaramantico non lo sappiamo. Ma qualora lo fosse potrebbe essere arrivato per lui il tempo degli scongiuri.  La ragione, essenzialmente la profezia lanciata da Mark Webber a proposito della sua partecipazione al prossimo GP di Monaco, quando si siederà nell’abitacolo della McLaren, come sostituto di Fernando Alonso, che ricordiamo sarà impegnato nelle stesse ora nella 500 Miglia di Indianapolis.

In sintesi, secondo l’australiano, ex pilota Red Bull, la gara dell’inglese, in pensione da fine 2016, durerà appena una manciata di giri prima dello stop a causa di un imprevisto meccanico. Uno dei tanti che da Melbourne ad oggi hanno rovinato le prestazioni dello spagnolo e del compagno di box Vandoorne.

“Si metterà al volante e nelle prime prove libere verrà bloccato da un problema di pressione del carburante”. Ha affermato sul filo dell’ironia a F1i.com. “In qualifica non andrà oltre la 17esima piazza e in corsa si ritirerà al 12esimo giro”.

“Jenson è un campione del mondo e in passato nel Principato è riuscito a vincere. Se questa nuova chance l’avesse avuta con una macchina capace di portarlo ad un buon risultato o a battersi per il successo, il suo rientro avrebbe suscitato interesse. Ma così. Nelle condizioni attuali, non ha senso. Per lui la fortuna sarà già entrare in zona punti, quindi è un tema abbastanza nullo”. Ha proseguito il 40enne con tono aspro. “Senza contare che si è pure rifiutato di partecipare ai test privati in Bahrain, scegliendo di scoprire la MCL32 al simulatore. Una decisione per me sorprendente. Piuttosto che guidare, ha preferito restare negli Stati Uniti per partecipare ad una gara di triathlon. Da qui si capisce quanto seriamente abbia preso questo rientro. A mio avviso neppure gli interessava”.  Ha quindi concluso pungente Mark Webber.

Il driver di Frome è stato “eletto” dal boss Zak Brown per la sua esperienza nel Circus e per la sua dimestichezza con le monoposto attuali, malgrado i grossi cambiamenti delle auto 2017.

Chiara Rainis