MotoGP Jerez, Jorge Lorenzo: “Solo Pedrosa e Marquez più veloci”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo abbastanza sorridente dopo le Qualifiche MotoGP del Gran Premio di Spagna 2017 a Jerez. Il suo feeling con la Ducati sta migliorando e l’ottavo piazzamento finale non è male. E’ lui il primo dei ducatisti, l’unico in top 10.

Il maiorchino lo aveva detto che sulla pista spagnola avrebbe voluto essere il migliore dei piloti in sella alla Desmosedici. Così è stato oggi. Però bisognerà vedere domani dove sarà il cinque volte campione del mondo. Il suo passo non è da vittoria e probabilmente neanche da podio, ma può fare una buona gara. Rispetto agli altri rider Ducati soffre meno, anche perché la pista gli piace. Sarà interessante vederlo domani in corsa.

MotoGP Jerez, Qualifiche: parla Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo era andato bene nei turni di prove libere e si aspettava di essere un po’ più avanti sulla griglia di partenza. Queste le sue parole riprese da Motorsport: “Mi aspettavo che sarebbe andata meglio. Quella in Q2 è stata la posizione peggiore di tutte le prove. Eravamo sempre stati in top5. Alla fine sia Rossi che Zarco mi hanno passato. Potevo essere in seconda fila, ma la verità è che speravo di essere in prima. Dobbiamo analizzare quello che è successo, se è colpa degli pneumatici o della temperatura aumentata”.

Nonostante le altre Ducati siano in difficoltà, il maiorchino si sente bene sulla moto e puntava a una qualifica migliore. Ad ogni modo, in ottica gara si sente fiducioso perché sente di possedere un buon passo: “Il ritmo sia con gomma morbida che media è simile a quello dei piloti più veloci. Forse Marquez e Pedrosa hanno qualcosa in più, ma gli altri sono abbastanza uguali. Sarà importante partire bene e superare subito alcuni piloti”.

Un Lorenzo positivo, che si sente competitivo finalmente sulla Ducati. Ha buone sensazioni, anche se domani bisognerà vedere se saranno confermare. La temperatura sarà più alta e forse potrebbe soffrire. Inoltre andrà verificato se il suo passo potrà essere costante per tutta la gara. Però un passo in avanti è stato compiuto nel box dell’ex rider Yamaha. Lui a Jerez si trova bene ed è emblematico vedere con la stessa moto altri ducatisti, in primis Andrea Dovizioso, fatichino tanto a differenza sua. Vedremo comunque domani cosa avverrà in gara.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)