MotoGP Jerez, Valentino Rossi preoccupato: “Non sono veloce”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi in difficoltà nella prima giornata di Prove Libere del Gran Premio di Spagna. A Jerez de la Frontera ha faticato sia nella FP1 bagnata che nella FP2 semi-asciutta. Entrambe le volte fuori dalla top 10.

C’è tanto lavoro da fare bel box Yamaha del Dottore, anche se pure Maverick Vinales (6° nel pomeriggio) è stato meno brillante del solito. Ci sarà la giornata di domani, in cui il clima dovrebbe essere sereno, per sistemare ogni cosa. Servirà azzeccare subito le giuste soluzioni per non perdere troppo tempo. Sicuramente il nove volte campione del mondo pensava di essere in una situazione migliore, ma ormai ci ha abituati ai recuperi dell’ultimo minuto.

MotoGP Jerez: parla Valentino Rossi

Valentino Rossi al termine delle Prove Libere di oggi è intervenuto a Sky Sport per fare il punto della situazione sulla giornata odierna: “Difficoltà soprattutto sul bagnato, dove l’anno scorso eravamo molto veloci e invece con questa moto sono più in difficoltà. Faccio più fatica, non riesco ad essere veloce e dobbiamo lavorare. Nel pomeriggio le condizioni della pista erano particolari. Era quasi tutta asciutta, ma c’erano pure delle pozzanghere e bisognava stare attenti. Però pure in quelle condizioni lì con le Yamaha abbiamo un po’ sofferto. Invece sono state veloci le Honda. Anche sull’asciutto non sono tanto a posto, faccio fatica e non sono abbastanza veloce. C’è del lavoro da fare”.

Il pilota Yamaha spiega di non essere affatto competitivo al momento. Sia sul bagnato che sull’asciutto ha dei problemi. Il team dovrà impegnarsi a fondo per migliorare il livello della moto. Sicuramente con una pista completamente asciutta e un clima sereno domani si potrà lavorare meglio. Ma ciò vale per tutti, dunque lo sforzo profuso dovrà essere grande. Sicuramente Silvano Galbusera e gli altri tecnici hanno delle idee, così come lo stesso Valentino.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)