La McLaren cerca piloti sul web

McLaren (©Getty Images)

In tempi di vacche magre la McLaren si organizza come può. Sarà un po’ per la crisi prestazionale che sta attraversando da qualche stagione, sarà per il gusto per le nuove sfide proprio degli americani, ma l’ultima trovata di casa Woking, ha in sé qualcosa di davvero eccezionale. In pratica il prossimo tester specializzato nel simulatore verrà selezionato via internet. Tra chi? Vi chiederete. Ebbene la scuderia, in collaborazione con lo sponsor Logitech, ha appena lanciato una eSport competition, e il vincitore del sedile verrà pescato da lì.

Il “Giocatore Più Veloce del Mondo” verrà quindi adottato dalla squadra inglese e da quel momento lavorerà a stretto contatto con l’ambiente dalla F1.

“Si tratta di un’opportunità molto eccitante, non solo per l’industria dei videogame, ma altresì per la McLaren e per il motorsport in generale”. Ha dichiarato entusiasta il boss Zak Brown. “E’ da tempo che stiamo osservando la crescita del gaming online e il distacco tra reale e virtuale si è ormai ridotto. Per questo crediamo si tratti del momento giusto per creare qualcosa di unico, capace di connettere il mondo delle corse e quello del gioco in una maniera mai esplorata finora”.

Dopo essersi messi alla prova su un host dedicato, i dieci più forti si batteranno per la finale direttamente nel Polo Tecnologico dell’azienda il prossimo autunno.  E il vincitore firmerà un contratto di un anno.  “Il migliore diventerà un personaggio chiave per la squadra. Ad oggi abbiamo assoluto bisogno di un supporto ulteriore per le nostre due piattaforme di simulazione, dunque il processo di selezione sarà rigoroso, severo e interessante da seguire”.  Ha aggiunto il CEO McLaren, che pur subentrato a Ron Dennis da pochi mesi ha già dimostrato le sue abilità innovative. Un esempio, l’aver portato immediatamente Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis, alla faccia della corrispondenza con il prestigioso GP di Monaco.

Chiara Rainis