Dreamliner, il jet privato più grande al mondo

fotogramma

Dall’esterno sembra un normale commerciale come tanti altri. Ma, una volta saliti a bordo, ci si accorge che il Dreamliner B787 Dreamjet è un velivolo fuori dall’ordinario. Il lusso supera per certi versi anche l’aereo riservato al presidente degli Stati Uniti

Soprannominato ‘VVIP’ a causa della sua esclusività fuori misura, è ufficialmente il più grande jet privato del mondo. Costato 230 milioni di sterline (oltre 271 milioni di euro) è stato esposto presso l’aeroporto di Stansted di Londra, questa settimana, in occasione del lancio di pacchetti di viaggio. Non sarà possibile prenotare un singolo posto a sedere, ma l’intero aereo, ad un costo di 20.000 sterline l’ora (23.500 euro). Tradotto in termini di viaggio: un volo da Londra a New York costerà almeno 160.000 sterline (circa 190.000 euro).

Solitamente un Boeing 787 standard può ospitare fino a 335 passeggeri. Il Dreamliner B787 Dreamjet, invece, lascia spazio solo a 30 fortunati. Dotato di finestre extra-large per una maggiore vista sui cieli, la cabina di lusso vanta anche 18 posti letto di prima classe, oltre a una sala principale per riunioni, relax o organizzare una festa. I bagni sono equipaggiati di tutto e sono arredati con marmo lucido, legno massello di rovere e una selezione di prodotti da toilette Jo Malone.

Inoltre, la cabina possiede anche uno spazio privato per gli ospiti che hanno bisogno di intimità, mentre i membri dell’equipaggio sono alloggiati in stanze separate. Il ‘Dream Jet’ è in grado di volare per circa 18 ore consecutive. I principali voli offerti sono Londra Pechino, Londra-Hong Kong e Londra-Los Angeles. La compagnia aerea prevede di aggiungere altri itinerari in futuro.