Formula 3, primo squillo per Mick Schumacher

Mick Schumacher (©Getty Images)

Mick Schumacher continua la sua marcia di avvicinamento alla Formula 1. Nell’ultimo weekend, la Formula 3, categoria nella quale il tedesco è impegnato è andata di scena nello splendido Autodromo di Monza, lì dove il padre Michael tante soddisfazioni si è tolto.

Il figlio del 7 volte campione del mondo in gara 2 ha conquistato il suo primo podio stagionale e attualmente nella classifica iridata è 5°. In vetta, resta stabile lo svedese Joel Eriksson, che sul circuito italiano, nelle 3 manche disputate ha conquistato due 4° posti e una vittoria.

In gara 2, alla partenza, Eriksson ha subito preso il largo, seguito proprio da Mick Schumacher, che nei primi giri ha provato a tenere il passo dello svedese. Il tedesco, tallonato da Lando Norris dopo poche tornate è stato costretto a cedere il passo. Il britannico però pur spingendo negli ultimi giri non è riuscito mai ad impensierire Eriksson lì davanti. Schumacher, invece, dopo aver subito il sorpasso ha tenuto un buon ritmo non mettendo mai a repentaglio il proprio terzo posto.

Mick Schumacher, buon esordio in Formula 3

Come riportato da “Speedweek.com”, il giovane tedesco ha così dichiarato: “Sento davvero una bella sensazione ad aver raggiunto il mio primo podio in Formula 3, anche perché è arrivato nella gara di casa per il mio team. Non mi aspettavo un risultato del genere già al mio secondo weekend di gara in Formula 3, ma già in qualifica eravamo andati forte”.

Infine, Schumacher ha analizzato così la sua gara: “In un primo momento ho cercato di seguire Joel solo che ho fatto un piccolo errore e mi sono distanziato. Quando Lando mi ha superato speravo che magari raggiungeva Joel e potevo avvantaggiarmi di una loro ipotetica battaglia, ma questo non è avvenuto. Sono comunque molto contento del 3° posto”.

Attualmente i risultati di Mick Schumacher sono al di sotto di quasi tutti i suoi compagni di team (solo il cinese Guanyu Zhou ha fatto peggio di lui), considerando però che dei 4 piloti presenti nel Prema Powerteam è l’unico all’esordio nella categoria allora il tutto viene visto sotto una luce completamente diversa.

Antonio Russo