Fernando Alonso (©Getty Images)

Fernando Alonso ribadisce che l’epoca Ferrari è un capitolo chiuso della sua carriera. Ora che la Rossa è tornata in prima fila i media non gli risparmiano domande circa un suo pentimento. Ma il driver di Oviedo chiosa: “Sono molto contento di quello che ho fatto e dove mi trovo oggi”.

Nonostante il periodo buio alla McLaren Fernando Alonso non ha mai pensato a fare dietrofront. Risponde quasi seccato alla solita domanda… “Speriamo che non mi chiedano se sono pentito o no di aver lasciato la Ferrari anche quando avrò 75 anni”. Il passato è passato, ma nessun pentimento della scelta fatta. “Continuo a pensare di aver fatto una buona decisione di venire alla McLaren . Ho imparato un sacco, ho lavorato con alcuni dei migliori ingegneri, mentre con la Ferrari era il momento in cui era stressante proseguire senza vittorie”.

Pur non vincendo con il team di Woking, per via dei tanti problemi sulla vettura,”la qualità della vita è migliorata negli ultimi due anni, nonostante i risultati… Adesso la Ferrari sta vincendo, come Mercedes, ma questo non cambia quello che ho fatto in passato – ha aggiunto Fernando Alonso -. Quando ho lasciato la Renault la gente ha detto che avrei dovuto essere nel 2006. Non hanno mai vinto di nuovo”, ha concluso il pilota della McLaren Honda.