MotoGP, nei box un altro campione attende Valentino Rossi

Valentino Rossi (Instagram)

Valentino Rossi è in una forma smagliante. Sembrano già lontani i tempi della pre-season quando tornava ai box scuotendo il capo, mentre Maverick Vinales strappava applausi a suon di tempi mostruosi fatti segnare sul cronometro. Ora è lui a guardare tutti dall’alto verso il basso grazie alla sua solita costanza di rendimento. In Qatar si era graditi al miracolo dopo che per tutto il weekend aveva avuto dei problemi era riuscito poi a chiudere terzo alle spalle del compagno Vinales e di Dovizioso.

In Argentina, dopo l’ennesimo venerdì da dimenticare e un sabato passato ad arrancare maledettamente tutti non ci credevano, non si poteva ripetere quanto fatto a Losail e invece, eccotelo lì sverniciare Crutchlow dopo una gara passata a studiarlo. A 38 anni sembra un robot Valentino Rossi, mette giù la testa e dà del gas quando, dove e come vuole lui.

Valentino Rossi, idolo senza età

Anche ad Austin il copione non è cambiato quasi di una virgola, non fosse altro, che il solito broncio del venerdì si è finalmente trasformato in un ghigno. Al sabato il Dottore si piazza 3°, un buon risultato che fa pensare ad una grande gara la domenica. Dopo qualche tornata il 46 si difende da Zarco, respinge i suoi attacchi e sembra ormai condannato al 3° posto, vista anche la penalità di 3 decimi comminatagli dai commissari. Qui però esce fuori il vecchio Rossi, quello che come uno scalatore sa quando dare la pedalata decisiva che sfianca gli avversari, così supera Pedrosa e in poche curve lo mette a distanza di sicurezza. Secondo posto e testa nel mondiale.

Ad attendere Valentino Rossi nei box c’è un altro campione, quel Justin Hill, pilota di Supercross così “innamorato” del Dottore da gareggiare da sempre con il 46 proprio come il suo idolo. Justin attende il suo beniamino con un po’ di doni, un casco e una tuta personalizzata e sul suo profilo Instagram scrive: “Ho dato il casco e l’attrezzatura del campionato al vero campione The Doctor”. Insomma Rossi fa tremare le gambe proprio a tutti anche a chi di solito dà del gas come lui su pista.

Antonio Russo

I gave my championship helmet and gear to the true champion “The Doctor” himself @valeyellow46

Un post condiviso da Justin Hill (@justinhill46) in data: