Valentino Rossi: “Vinales è la pizza che mangio di solito”

Gli avversari di Valentino Rossi (Twitter)

Valentino Rossi a 38 anni suonati mette ancora paura ai propri avversari. Mentre tutti lo davano già per finito ad inizio stagione, dopo i tanti problemi della pre-season lui ha, infatti, sbalordito tutti mettendo a segno un 3° posto in Qatar e un 2° posto in Argentina. Il Dottore sta cercando di combattere i giovincelli Marquez e Vinales con l’arma della costanza. Il 46 vorrebbe strappare dalle mani dei due spagnoli il titolo mondiale per andare finalmente in doppia cifra dopo anni di digiuno.

Per Austin però Valentino Rossi vorrebbe togliersi lo sfizio di scrivere per l’ennesima volta il proprio nome nella storia Yamaha realizzando la 500a del team di Iwata. In America il Dottore ha dimostrato di andare forte sin dalle prime battute e nella giornata di ieri ha stampato un buon 3° tempo che farà scattare il 46, per la prima volta in questa stagione, da una casella importante.

Lorenzo è qualcosa di molto forte

In un mondo vorticoso e caratterizzato dai social, la MotoGP non poteva esimersi da utilizzare questi nuovi canali per comunicare. Proprio per questo è stata istituita questa importante novità che permette ai tifosi, tramite i social di fare domande ai propri beniamini. Naturalmente anche in questo caso il pilota più gettonato è Valentino Rossi.

Al Dottore è stato chiesto di associare un gusto di una pizza per ciascun avversario e il 46 dopo un po’ di imbarazzo iniziale, come sempre non si è tirato indietro: “Sempre a me le domande più difficili. Allora dai Marquez è una diavola, col salame piccante. Maverick funghi e salsiccia, perché è la pizza che di solito mangio. Crutchlow, patatine e ananas. Lorenzo, infine, è qualcosa di molto forte, peperoncino, tanto peperoncino”. Insomma a giudicare dalle risposte, a voler fare una battuta, sembra proprio che Rossi non vede l’ora di fare un sol boccone di Vinales.

Antonio Russo