Tragedia per Fernando Alonso, il piccolo non ce l’ha fatta

Gonzalo Basurto (Facebook)

Non è certo un bel periodo per Fernando Alonso ed ora per lui arriva una notizia davvero pesante, che sicuramente avrà spezzato il cuore del campione spagnolo. Gonzalo Basurto, piccolo pilota di 11 anni è venuto a mancare per un incidente mentre era alla guida del suo kart sul circuito di proprietà proprio dell’ex Ferrari. Il bambino a quanto pare si sarebbe scontrato con un altro pilota. Subito dopo l’incidente, avvenuto sabato, sarebbe stato trasportato d’urgenza all’Ospedale Universitario Centrale delle Asturie, a Oviedo. Purtroppo però questa mattina i medici, in seguito alle pesanti ferite riportate, ne hanno dovuto constatare il decesso.

Il piccolo Gonzalo si è scontrato con un altro pilota e purtroppo il suo stesso kart gli è caduto addosso aggravando la sua già critica situazione. Fernando Alonso attualmente impegnato con i preparativi per il suo esordio in Indycar ha mandato un tweet per essere vicino alla famiglia del piccolo pilota: “Mi sveglio al mattino presto in uno dei giorni più tristi della mia vita. Mi sento in frantumi. Lancio da qui un grande abbraccio alla famiglia di Gonzalo e a tutti i piloti di go-kart”.

Tutto era a norma, colpa di una fatalità

Ora c’è grande preoccupazione per gli altri piccoli piloti, tanto che già 4 psicologi si sono messi a disposizione dei bambini e delle famiglie per assisterli in questo terribile momento. Gonzalo Basurto per volontà dei genitori donerà i propri organi. Tutti gli enti preposti giurano che nulla era fuori posto e che sono state rispettate tutte le norme di sicurezza necessarie e che anche l’intervento sanitario è stato rapido e preciso.

Il sindaco della città natale di Gonzalo ha istituito una giornata di lutto e ordinato di porre le bandiere a mezz’asta. La pista di Fernando Alonso ha come scopo quello di allevare giovani talenti in erba, che magari in futuro potranno giungere in Formula 1 proprio come il campione della McLaren. Purtroppo il sogno di Gonzalo si è spezzato troppo presto, ma il suo ricordo resterà vivo nella memoria di quel campione che lui tanto sognava un giorno di emulare e siamo certi che Fernando, in caso di vittoria, dedicherà il successo ad Indianapolis proprio al piccolo pilota scomparso.

Antonio Russo