Tragedia alla Targa Florio, perdono la vita due persone

Targa Florio (©Getty Images)

La Targa Florio è una delle gare più antiche al mondo, nata nel 1906 quest’anno festeggia i suoi 101 anni. Insieme alla Mille Miglia è una delle corse italiane più famose. Il suo nome deriva dal suo finanziatore, creatore e primo organizzatore, Vincenzo Florio, un palermitano amante del nuovo mezzo di locomozione che in quegli anni faceva il suo esordio sulle strade italiane. Negli anni piloti e costruttori di grande levatura si sono cimentati nella famosa Targa Florio. Negli anni tante vittorie sono state portate a casa da marchi italiani come Alfa Romeo e Ferrari.

L’albo d’oro ufficiale della Targa Florio vede al comando per numero di vittorie Umberto Maglioli, Nino Vaccarella e Olivier Gendebien, tutti e tre fermi a 3 successi. Per le marche, invece, il primo posto spetta a Porsche con 11 vittorie, 9 secondi posti e 12 terzi posti. Poco dietro Alfa Romeo con 10 successi e Ferrari con 7.

La gara è stata sospesa

La Targa Florio negli anni è diventata famosa anche per le tante vite spezzate, tanto che in passato si arrivò a pensare se cancellarla definitivamente o trasformarla in una semplice “passeggiata”. Proprio in queste ore però si è consumata una nuova tragedia durante la gara.

Due persone, infatti, hanno perso la vita in provincia di Palermo. Durante la prova speciale a Piano Battaglia un’auto è uscita di pista e ha colpito, uccidendolo, uno dei commissari di gara, deceduto anche il pilota della vettura, ferito invece il navigatore, trasferito subito in ospedale. L’incidente sarebbe avvenuto poco prima di mezzogiorno, la gara è stata immediatamente sospesa. Ad uscire di pista una Mini Cooper, che ha colpito il commissario, che per uno strano scherzo del destino si trovava sul ciglio della strada proprio in quel punto.

Antonio Russo

Tags:



Altre Notizie