Drammatico incidente in Formula 4, una carriera spezzata (VIDEO)

Pilota Formula 4 Billy Monger (Facebook)

Un dramma senza senso ha colpito il 17enne Billy Monger della JHR Developments. Il giovane britannico è impegnato nel campionato di Formula 4 Britannico e mentre stava percorrendo la curva Schwantz sul circuito di Donington Park, si è ritrovato dinanzi la vettura di Patrik Pasma, che era rimasta bloccata e l’ha colpita in pieno. Subito dopo l’impressionante impatto, Monger è stato trasportato d’urgenza in ospedale.

Per estrarre il giovane pilota di Formula 4 dall’abitacolo ci sono volute ben 2 ore. Purtroppo le ferite riportate non hanno permesso all’equipe medica di salvargli le gambe, che verranno entrambe amputate. Il team principal Steven Hunter ha già avviato una raccolta fondi per sostenere il britannico nel suo recupero su JustGiving.

Billy Monger era alla sua seconda stagione in Formula 4 e attualmente occupa il 6° posto nel mondiale dopo che nelle prime 5 gare aveva già conquistato due podi. In precedenza il ragazzo aveva guidato nella Ginetta Junior piazzandosi 5° nel 2015. Per quanto concerne, invece, l’altro pilota vittima dell’incidente non vi sono state particolari conseguenze.

La raccolta fondi va a gonfie vele

Dalle prime dichiarazioni ufficiali emerge, che le sue condizioni sono critiche, ma stabili. La famiglia in un lungo comunicato stampa ha ringraziato tutto il mondo del motorsport per i messaggi di vicinanza ricevuti e ha anche richiesto di rispettare la loro privacy. Intanto, in poche ore la raccolta fondi su JustGiving ha già raggiunto la considerevole somma di 80mila sterline.

Purtroppo in Formula 4 i soldi che girano non sono gli stessi della Formula 1 e naturalmente le monoposto in fatto di sicurezza sono decisamente meno dotate. Già in passato, infatti, siamo stati testimoni di incidenti, anche mortali, che sarebbero stati evitati con qualche accortezza in più. Nei prossimi giorni verranno portate avanti tutte le indagini del caso per capire le responsabilità in questa tragedia.

Antonio Russo