Marc Marquez: “Rossi un idolo, ma non ci andrei mai a cena”

Valentino Rossi e Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez non è di certo in un momento d’oro, anzi, sinora il suo avvio di stagione è stato davvero disastroso. Se il 4° posto in Qatar poteva sembrare una brutta botta, quanto accaduto in Argentina, con lo scivolone proprio mentre era in testa ha solo sgretolato ancor più le speranze mondiali del campione in carica che vede Maverick Vinales scappare sempre più via. Lo spagnolo sembra non avere ancora trovato il giusto feeling con la nuova Honda, che in verità ha attirato su di sé diverse lamentele da diversi piloti.

Incredibilmente, per ora, la migliore alternativa a Vinales sembra essere proprio il tanto bistrattato compagno di squadra Valentino Rossi. Il Dottore, infatti, sinora si è dimostrato il pilota più costante del lotto e con un 3° e un 2° posto si è piazzato proprio alle spalle dello spagnolo della Yamaha. Marc Marquez però non demorde e in una pista da sempre amica come Austin vuole provare a rifarsi sotto per riaprire il discorso mondiale.

Marquez vuole imparare dai propri avversari

Per ora in pista non si sono ancora beccati, ma come molti sanno il rapporto tra Valentino Rossi e Marc Marquez non è di certo idilliaco. Come riportato da Motosprint, lo spagnolo ha parlato proprio dell’italiano: “Qui siamo in competizione, tutti vogliamo vincere ogni volta che scendiamo in pista, l’importante è rispettarsi come sportivi. Non andrei a cena con Rossi, ma questo vale per tutti i miei avversari. Siamo colleghi non amici. Gli amici sono quelli della mia infanzia e che resteranno per tutta la vita”.

Marc Marquez ha anche parlato dei suoi idoli e incredibilmente ammette: “Ho avuto tanti idoli, li ho sempre presi come punti di riferimento. Valentino è uno di quei idoli e ancora oggi sto attento al modo in cui gestisce le corse. Ora anche Vinales è diventato un punto di riferimento. Bisogna ispirarsi ai propri rivali per imparare e crescere”.

Antonio Russo