Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo è in un periodo davvero particolare della sua carriera, dopo l’annata incolore in Yamaha ha deciso di cambiare aria e passare in Ducati dove ha trovato un team pronto a puntare tutto su di lui. Purtroppo però lo spagnolo dopo gli anni con la squadra giapponese sta incontrando più di una difficoltà a bordo della Rossa di Borgo Panigale, che qualche stagione fa tanto aveva fatto penare un altro super-campione come Valentino Rossi.

Sinora però i risultati sono stati davvero deludenti. A peggiorare il tutto inoltre ci stanno pensando le altre Ducati, sempre e costantemente più veloci di quella di Jorge Lorenzo. In Qatar ad esempio, dove lo spagnolo è arrivato solo 11°, Andrea Dovizioso con la moto gemella si è piazzato al 2° posto, mentre in Argentina è arrivata una caduta subito nei primi istanti della gara.

Lorenzo punta a cambiare rotta

Come riportato da “Crash.net”, Jorge Lorenzo ha analizzato questo suo particolare momento: “In Qatar è stato un disastro, sono stato fortunato a finire 11° a causa dei tanti incidenti. In Argentina, invece, la mia gara non è esistita. Non c’è tempo per lamentarsi di quello che è successo. Nonostante i risultati non sono a nostro favore, credo che abbiamo trovato il modo per migliorare, ma per un motivo o per l’altro non siamo stati in grado di dimostrarlo in condizioni di asciutto”.

Jorge Lorenzo si è anche soffermato sul prossimo Gran Premio: “Austin è un bellissimo circuito, dove non sono ancora riuscito a vincere, ma dove la Ducati è andata invece a podio negli ultimi 3 anni. Credo sia un buon posto per testare noi stessi, per continuare l’evoluzione della Desmosedici e continuare ad adeguare il mio stile di guida. Nel team siamo tutti molto positivi e stiamo lavorando duramente e sono convinto che presto cambieremo questa rotta”.

Antonio Russo