Smartphone alla guida: si rischia la sospensione della patente

Smartphone in auto
Smartphone in auto (©Getty Images)

Lo smartphone è uno strumento che ormai fa parte della vita quotidiana di quasi tutte le persone. Se una volta il telefono cellulare era utilizzato solo per telefonate e messaggi, col tempo si è arricchito di altre funzioni. Si possono scattare video e fare filmati, si può navigare su internet, si ha il navigatore GPS e tanto altro ancora.

Il problema è che in molti fanno uso dello smartphone in momento sbagliati della giornata. Uno di questi esempi è la guida. Sono in troppi coloro che utilizzano il telefonino mentre guidano e ciò non va bene. E’ una fonte di distrazione e a volte può risultare fatale. Si possono provocare incidenti o comunque non fare in tempo ad evitarne. Bisogna sempre avere gli occhi sulla strada e non distrarsi.

A livello legislativo più Stati stanno intervenendo per stabilire delle specifiche sanzioni. Alcune sono già previste, ma c’è l’intento di inasprirle. Il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Riccardo Nencini, al Salone della Giustizia ha dichiarato: “A chi fa uso durante la guida di telefoni cellulari, smartphone o apparecchi simili occore applicare sanzioni più severe fino a prevedere la sospensione della patente di guida per un periodo determinato”. Parole riportate dall’agenzia Ansa.

Dunque a breve è possibile che in Parlamento vengano approvate norme specifiche che regolino le varie casistiche inerenti l’utilizzo dello smartphone alla guida. In attesa di questo, è bene cercare di fare del nostro meglio per limitare l’uso dell’apparecchio. Mentre si è al volante bisogna evitare di distrarsi, è necessario tutelare sia sé stessi che gli altri.