Museo permette di graffiare una Lamborghini. Diventa opera d’arte

photo ©Laszlo Helgert

Una mostra d’arte in Danimarca ha incoraggiato i visitatori a graffiare e scrivere messaggi su una Lamborghini Gallardo da 135.000 £ (circa 160.000 euro). La supercar è divenuta un’opera d’arte contemporanea ed è stata esposta all’ARoS Aarhus Kunstmuseum, uno dei principali musei d’arte del Nord Europa.

Durante un happening è stato chiesto ai visitatori di danneggiare la Lamborghini a loro piacimento. Terminato il vandalismo artistico l’opera è stata dichiarata terminata e non è stato permesso più a nessuno di toccarla. L’opera d’arte è stata svelata in una mostra intitolata ‘Nessun uomo è un’isola’ (No man is an island).

Uno dei responsabili del museo danese ha spiegato: “Tutto quello che fai, ogni azione, lascia un segno sulla società in cui vivi. Nessuno di noi è lasciato intatto, come ogni piccola azione ha un impatto su tutto..”. Il proprietario, l’artista Dolk, non vuole ‘rovinare’ la vettura riverniciandola e ha deciso di lasciarla così. Alcuni hanno scritto lettere e numeri, altri hanno inciso un cuore d’amore, il logo Lamborghini è stato completamente graffiato, qualcuno ha rimosso la scritta al posteriore e scritto “Skoda”.

Mentre gli appassionati d’arte si sono sentiti creativi graffiando messaggi sulla vettura, alcuni hanno criticato la mostra perchè promuoverebbe gli atti di vandalismo. Del resto l’arte contemporanea non ha limiti. Contento il padrone, contenti tutti!