Jenson Button

Alla vigilia del GP del Bahrain arriva l’annuncio ufficiale. Jenson Button tornerà in pista a fine maggio per sostituire Fernando Alonso impegnato nella 500 Miglia di Indianapolis. Il pilota britannico, ritiratosi dalla F1 alla fine della scorsa stagione, sarà al volante della McLaren  in occasione del GP di Monaco.

La decisione della casa di Woking è stata accolta con entusiasmo da Button. “Non vedo l’ora di tornare per una gara. E non potevo immaginare nessun posto migliore per farlo come la mia seconda gara di casa. Monaco è uno dei miei circuiti preferiti. Monte Carlo è una delle ultime piste su cui si può fare la differenza come pilota. E anche se l’inizio della stagione per la McLaren-Honda non è stato facile, credo che la nostra monoposto sarà competitiva sul tracciato stradale. Mi rendo conto che io probabilmente non ho alcuna possibilità di vincere. Ma voglio provarci in ogni caso”.

L’occasione a sorpresa è stata la decisione di Fernando Alonso di correre sull’ovale di Indianapolis. “Per quanto riguarda Fernando a Indy, sono convinto che ho molto da imparare, ma dovrà imparare in poco tempo. La domenica dopo il GP di Monaco saremo tutti guardare la tv”. Nel frattempo Jenson Button preparerà al meglio l’appuntamento di Monte Carlo. “Ho guidato a Monaco con la McLaren MCL32 al simulatore, sarò pronto. Ho proseguito la mia formazione sempre al meglio. E non vedo l’ora di rivedere tutti i miei amici in F1”.

Il boss della McLaren Eric Boullier è entusiasta di rivedere al box una vecchia conoscenza: “Siamo lieti che Jenson correrà a Monaco per Fernando. Questa è una grande notizia per la squadra, per gli sponsor e per i tifosi. Button si è sempre distinto per uno stile di guida veloce, esattamente ciò di cui si ha bisogno a Monte Carlo. Lui è sano come un pesce e sta facendo un ottimo lavoro”.