F1, Lewis Hamilton: “Vettel leale, sarà una grande sfida”

Sebastian Vettel e Lewis Hamilton (©Getty Images)

Dopo la vittoria in Cina, seguita al trionfo di Vettel in Shanghai, Lewis Hamilton ritiene che la grande sfida Mercedes-Ferrari è ormai avviata. La Formula 1 ritorna subito in pista con il GP del Bahrain e sarà subito testa a testa tra i due leader di classifica appaiati a 43 punti.

A spostare l’ago della bilancia in favore della Rossa o delle Frecce d’Argento saranno le caratteristiche della pista, le strategie nel corso della gara, la buona sorte. “A Shanghai avevamo un clima molto freddo, con temperature di 12-13° nel giorno della gara, con una pista fredda dopo la pioggia – ha osservato Hamiltom -. Sarà molto più caldo in Bahrain e ho scoperto in Australia che la performance della Ferrari migliora quando le temperature sono più elevate”.

Nel deserto arabo il termometro si prospetta intorno ai 40°. “Dobbiamo ancora imparare a gestire le gomme in questo contesto. La Ferrari sfrutta meglio le gomme quest’anno, ma il circuito di Sakhir è anche caratterizzato da lunghi rettilinei che dovrebbero essere favorevoli a noi”. Sarà un’altra battaglia serrata, un grande spettacolo per tifosi e piloti. Una lotta leale fra due campioni.

La grande sfida Ferrari-Mercedes

Lewis Hamilton si aspetta di mantenere un buon rapporto con Sebastian Vettel e che il titolo sarà deciso dal talento e dalla concentrazione, piuttosto che da problemi di affidabilità. Un faccia a faccia che si attendeva da anni. “Naturalmente capiterà che qualcuno di noi pensi che qualcosa è ingiusto. Ma credo che abbiamo una lunga esperienza e ci rispetteremo l’un l’altro”, ha aggiunto il pilota inglese. “C’è sorprendente sportività, è bello riconoscere la persona della porta accanto, noi faremo la stessa cosa. Naturalmente lui vuole battere me, e viceversa”.

Due finali di gara conclusi con un abbraccio, uno show degno di nota che riecheggia in tutto il mondo. “In questo momento, stiamo combattendo contro un quattro volte campione del mondo. Lui è al suo meglio ed è straordinariamente veloce. Noi siamo al nostro meglio come squadra, mi sento come se fossi al top… Amo questa lotta”. Lewis Hamilton conclude ammettendo: “Quando le altre cose iniziano a giocare ruoli più grandi, che si tratti di safety car o problemi meccanici, si toglie l’emozione alle corse”.