F1 Cina, Gara: tempi e classifica finale

Lewis Hamilton (©Getty Images)

Come previsto un meteo autunnale e una temperatura di 12°C hanno accolto i piloti di F1 pronti a disputare il GP di Cina. Al termine dei 56 giri previsti su un asfalto a tratti umido, a tagliare per primo il traguardo è stato Lewis Hamilton su Mercedes

LA CRONACA

In attesa del semaforo verde la sfilata sul bus…

Tanti tifosi sugli spalti

Hamilton esce con gomme supersoft su un tracciato ancora umido. Per lui subito un fuoripista.

5 posizioni in griglia ad Antonio Giovinazzi per la sostituzione del cambio in seguito all’incidente durante le qualifiche. L’italiano partirà dai box.

Tutto è pronto!! Via al Gp di Cina!!

Hamilton conserva la posizione su Vettel, poi Bottas e Ricciardo che ha superato Raikkonen. Testacoda di Stroll. Primo ritirato della gara. Virtual Safety Car attivata. Il canadese è stato speronato dalla Force India di Perez, vittima di una foratura.

Vettel sotto investigazione: Per sfruttare la scia asciutta il ferrarista si è posizionato leggermente fuori dalla piazzola.

Al giro 3 gran bagarre al pit stop. Per la Renault di Palmer testacoda senza conseguenze.

Scattato 16° Max Verstappen è già 5°.

Al Giro 4 ancora un incidente per Giovinazzi in rettilineo. Tutte le auto in pit lane. Dentro la safety car!

Al Giro 7 sempre sotto SC errore di Bottas.

Si riprende! Verstappen scatenato infila le due Ferrari ed è 3°. Raikkonen lamenta problemi al motore: “Non ho coppia!”

La FIA fa sapere che non prenderà provvedimenti sull’impatto Stroll-Perez.
Al giro 11 Verstappen supera anche Ricciardo. Bellissima gara finora dell’olandese della Red Bull

Hulkenberg ed Ericsson sotto indagine per aver sorpassato sotto SC

Doppia penalità per Hulk: 5″ per aver superato sotto VSC e 10″ per averlo fatto sotto SC

Ritiro per Vandoorne al giro 18 per un problema all’alimentazione. Intanto l’altra McLaren di Alonso viaggia in 7°
piazza.

Giro 20 Vettel passa Raikkonen. Ritiro per Kvyat. Il russo della Toro Rosso era in lotta con Ocon per l’11esima piazza

Giro 23 Malgrado un piccolo contatto Vettel riesce ad infilare Ricciardo

n meteo

Giro 27 Lotta in corso tra Palmer e Grosjean per la 13esima posizione. Il ginevrino ha la meglio.

Al giro 29 errore di Verstappen messo sotto pressione da Vettel. Il ferrarista passa ed è secondo. L’olandese richiamato al box. Per lui gomme rosse

Lewis Hamilton poco ottimista circa la tenuta delle sue soft

Giro 33 Verstappen supera Bottas. Sainz infila Alonso

Al giro 35 Vettel monta la soft e Alonso si ritira. Forse a causa della trasmissione.

Al giro 36 sosta per Bottas, 6°. Il pilota Mercedes mette le gialle. Subito dopo rientra Ham. Anche per lui le morbide. Intanto Raikkonen continua a girare malgrado l’insoddisfazione

Giro 39 Raikkonen continua a lamentarsi via radio ma il box non lo richiama. Appena una tornata dopo ed Iceman monta le supersoft.

Al giro 42 Kimi sorpassa Sainz ed è 5°.

Giro 50 Bellissimo sorpasso di Magnussen su Perez, e di Grosjean all’esterno su Massa, per l’undicesima posizione. Intanto scoppia la bagarre tra i due Red Bull. Verstappen si lamenta per la presenza del doppiato Grosjean che lo rallenta.

Giro 55 Raikkonen si avvicina ma ormai è tardi.

Ultimo giro Lewis Hamilton vince davanti a Vettel, Verstappen, Ricciardo e Raikkonen. Sesto Bottas.

Chiara Rainis