Fernando Alonso: “Nel 2018 in Mercedes? Forse”

Fernando Alonso (©Fernando Alonso Instagram)

Per ingannare la lunga attesa che inevitabilmente ha costretto i piloti a trovarsi qualcosa di alternativo da fare, nelle due sessioni di prove libere del GP di Cina che praticamente non si sono disputate per motivi di scarsa visibilità. Fernando Alonso si è concesso ai media e parlando del futuro più prossimo non ha nascosto la possibilità di trasferirsi a Stoccarda, al posto di Valtteri Bottas,  che come noto ha firmato per il solo 2017.

“Per il momento non ho preso alcuna decisione per il mio avvenire in F1. Ma niente è escluso”. La dichiarazione del pilota McLaren a F1i.com in risposta ad una domanda su un suo probabile approdo in Mercedes.

“Provo molto rispetto nei confronti di Lewis Hamilton. Con lui condivido la voglia di affrontare e battere i migliori”. Ha rivelato il campione di Oviedo. “La stessa cosa mi era accaduta con Michael Schumacher. Essere riuscito a conquistare i miei due titoli quando Michael era in attività lo reputo davvero fantastico. Se lui fosse già stato fuori dal Circus, i miei mondiali avrebbero di certo avuto un valore minore”.

Parlando invece dell’azione in pista mancata finora a Shanghai Fernando Alonso, oggi 7° e con appena 5 tornate completate, è apparso poco preoccupato e molto sicuro del fatto suo.

“E’ stato bello vedere tanti tifosi sulle tribune. So che il pubblico cinese adora la F1, per cui è stato un peccato non aver potuto compiere neppure un giro nel secondo turno e pochi nel primo. Speriamo che almeno domani e domenica si possa garantire un bello spettacolo”.

“Il tracciato lo conosco alla perfezione, così come le gomme e la monoposto. Quindi non mi spaventa il rischio di andare direttamente alle qualifiche. Per qualunque condizione ho già tutti i dati che mi servono nel mio hard disk!”. Ha concluso con una battuta.

Chiara Rainis