F1 Cina, Prove Libere 2: tempi e classifica finale

Lewis Hamilton (©Mercedes Twitter)

La seconda sessione di prove libere del GP di Cina si è aperta con lo stesso problema della prima. Malgrado un meteo in via di miglioramento la visibilità è rimasta scarsa. Impedendo così all’elicottero medico di alzarsi in volo.

Risultato un’ora e mezza di attesa con i piloti in tuta e alcuni addirittura nell’abitacolo come il ferrarista Sebastian Vettel. E l’inglese della Mercedes Lewis Hamilton. Speranzosi di poter riprendere l’azione.

Per evitare il tedium vitae nei garage è scoppiata la battaglia a chi trova il modo migliore per divertirsi.

Nel box Toro Rosso ha fatto capolino pure il pilota di riserva Pierre Gasly. Vincitore del campionato GP2 nel 2016.

Tanti auguri a Gunther Steiner. Team manager della Haas che oggi compie 52 anni!

Ricordiamo che anche a Shanghai ci sarà Antonio Giovinazzi al volante della Sauber. In sostituzione dell’infortunato Pascal Wehrlein.

A un quarto d’ora dalla bandiera a scacchi Lewis Hamilton continua il suo tour sotto le tribune. Immancabile lo smartphone per i video da mettere su Snapchat. Suo social network preferito. Ma anche tanti autografi per i sempre calorosi fan cinesi.


Qui un esempio di tifoso Red Bull

Alle 9.20 La notizia: Le seconde libere sono sospese.

Giusto per fare il punto dei tempi. Nei due giri completati nella sessione del mattino Max Verstappen è risultato il più rapido con 1’50″491. Sul podio virtuale le Williams di Felipe Massa con 1’52″086 e Lance Stroll con 1’52″507.

Nessun riscontro cronometrico per i ferraristi Vettel e Raikkonen. Così come per Hamilton.

Settimo Alonso su McLaren seguito da Daniel Ricciardo e Valtteri Bottas.

Chiara Rainis