F1 Cina, Prove Libere 1: tempi e classifica finale

Max Verstappen (©Red Bull Twitter)

Accolti dal maltempo e da una temperatura di 13°C. I ragazzi della F1 hanno dovuto aspettare circa 50 minuti ai box prima di poter prendere la pista per l’inizio delle prove libere del Gp di Cina.

Il motivo essenziale: l’impossibilità per l’elicottero medico di prendere il volo.

Scattata la bandiera verde subito in azione le Haas di Kevin Magnussen e Romain Grosjean. Ma per entrambi, usciti con le intermedie un testacoda.

Errori e visita alla ghiaia pure per Felipe Massa su Williams e soprattutto per Nico Hulkenberg, fuori tra il settore 1 e 2 con la Renault. Proprio per il tedesco i piloti sono stati invitati a tenere il ritmo blando della Vistural Safety Car.Fino all’ennesima bandiera rossa a 24 minuti dal termine sempre per motivi legati all’elicottero medico.

Per quanto concerne le scuderie più attese. Giro d’installazione per le Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas con cinturato blu. Mentre le Ferrari di Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel hanno optato per le full wet.

A causa della scarsa visibilità la direzione gara ha fatto sapere che è stato chiuso anche l’aeroporto locale.

Quando mancano 10 minuti alla fine ancora tutti in garage.

Per il momento “miglior” crono di Max Verstappen su Red Bull con 1’50″491, davanti alle Williams di Massa con 1052″086 e Lance Stroll con 1’52″507.

Quando mancano 4 minuti al termine arriva la comunicazione: “La sessione non ripartirà”.

Chiara Rainis