MotoGP: nuovo pneumatico anteriore per Valentino Rossi

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Festeggiare il 350° GP con una vittoria sarebbe il regalo più bello per Valentino Rossi. Dopo il podio di Losail si cercano conferme per il feeling con la nuova Yamaha M1. Nuove speranze arrivano anche dalla nuova gomma anteriore Michelin.

E’ la 22esima stagione nel Motomondiale, la 350esima gara. Un altro record per il nove volte campione del mondo che va alla ricerca del decimo sigillo iridato. Ancora due anni di contratto, due campionati per inseguire un sogno. “Ci sono state un sacco di gare, ho passato un sacco di tempo qui. Sono orgoglioso, ma il numero di gare non è così importante. Molto più importante è la loro qualità. Il numero di vittorie o podi è molto più importante”, ha affermato Valentino Rossi.

Alla vigilia del GP dell’Argentina c’è apprensione per conoscere se la base d’assetto rivelata in Qatar possa funzionare ovunque. “La gara è stata una sorpresa per noi. Non era male, perché iniziare la stagione con un podio è sempre importante. Non ero lontano dai due piloti davanti a me”. A destare qualche problema è stato il pneumatico anteriore Michelin troppo morbido. Ma l’azienda francese sembra disposta a venire incontro alle sue richieste. “Portano un pneumatico anteriore diverso che ha una carcassa più dura come il loro ex pneumatico anteriore”.

Inizialmente Michelin aveva risposto picche, spiegando che il pesarese fosse l’unico a lamentare cattive sensazioni. “Ma forse portano queste gomme anche perché più piloti hanno la mia stessa sensazione. Abbiamo già migliorato il feeling con l’anteriore in Qatar, ma sarà interessante provare questi pneumatici qui”. In Argentina Valentino Rossi ha ottimi ricordi che chiedono di essere ripetuti. “Il layout della pista in Argentina è interessante e divertente. Dal 2014 sono riuscito a fare sempre buone gare. Ma dobbiamo vedere in quali condizioni è la pista è, perché l’anno scorso è stato difficile”.